Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2021

Zuwara: il naufragio dell'umanità

È stato un sollievo sentire il presidente Draghi affermare con tono convinto: " Occorre un atteggiamento umano e solidale ". Era da tempo che mi aspettavo, dopo la propaganda dei porti chiusi, delle sanzioni ai soccorritori di immigrati sperduti e in pericolo in mezzo al mare che la politica e soprattutto la politica italiana prendesse posizioni, finalmente umane, nei confronti della sofferenza dell'immigrazione, una sofferenza profonda e lacerante in particolare se generata da corpicini esamini di creature innocenti. Sono appena di qualche giorno fa le immagini agghiaccianti diffuse dall'Open Arms di bambini rigettati dalle acque del mare sulla spiaggia di Zuwara in Libia. Sulle tristi storie di naufragi di cui è ricco, anzi ricchissimo il nostro Mediterraneo, un tempo luogo di incontri e incroci di varie civiltà, ho già scritto innumerevoli volte appellandomi al diritto naturale e universale, ma di fronte ai corpi di quei bambini, rigettati dal mare come rifiuti, la

Una difficile alleanza può dare a Israele un nuovo governo

Una difficile alleanza può dare a Israele un nuovo governo. Netanyahu in pericolo. Un nazionalista di destra si allea con un centrista.  Netanyahu affronta la più potente minaccia da quando è al potere: l'ultranazionalista Naftali Bennett ha dichiarato che il suo partito lavorerà con i leaders dell'opposizione per formare un governo alternativo a quello di Netanyahu. Ma sarà un'alleanza difficile, dato che l'opposizione è formata da otto piccoli partiti di idee diverse fra di loro e la carica di primo ministro ruoterebbe fra Bennett, ultraconservatore e assolutamente contrario al concetto di una Palestina-stato, e Yair Lapid, ex-presentatore televisivo che è considerato la voce del centrismo secolare. SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 31/05/2021 (TITOLO+ COMMENTO ) PRIMA PAGINA           -  Una strada più facile per gli stranieri nei piani di Biden. Riforma della politica di immigrazione per cambiare le regole di Trump.  Se Biden ottene sseuello che vuole, presto sarà mo

Disney, fin dove può spingersi il politically correct?

Tutti avrete sicuramente sentito parlare della polemica che, nelle settimane scorse, ha imperversato sui social contro il conosciutissimo cartone Biancaneve e i sette nani . Ma, nel caso in cui abbiate vissuto sotto una roccia, vi aggiorno io. Giusto all’inizio di questo mese due giornaliste americane Katie Dowd e Julie Tremaine, commentando uno spettacolo che ha avuto luogo a Disneyland, in California, basato sulla famosa fiaba, hanno definito il bacio che il principe dà alla ragazza non consensuale e quindi diseducativo verso tutti i bambini. Come sempre accade quando si muove un’accusa così grande ad un colosso del cinema, che questo sia un cartone o meno, il mondo si schiera in due blocchi: chi critica e chi annuisce. Ma questa volta credo che i primi siano stati decisamente di più. Non è certo la prima volta che la Disney riceve critiche di questa portata, non molti mesi fa la piattaforma Disney+ ha cancellato dalla programmazione rivolta ai più piccolini ben 3 cartoni storici: Pe

Friends: The reunion

OH MY GOD! Se anche tu hai letto questa frase con la voce di Janice, questo articolo è per te. È finalmente arrivato il momento che tutti stavamo aspettando dal 2004 ad oggi, l’evento più atteso del 2021, il sogno di tutti noi fan: i 6 amici più famosi di New York si sono ritrovati! Le riprese inizialmente erano state rimandate a causa della pandemia e tutti avevamo un po’ temuto che il progetto svanisse nell’aria, ma l’11 aprile scorso la pagina Instagram ufficiale della serie ha pubblicato un post rivelatore. “That’s a wrap!” Si legge nella descrizione, frase tipica usata dai registi a fine riprese e poi un grande omaggio a Chandler “Could we BE anymore excited? Friends: The Reunion is coming to HBO” Abbiamo dovuto aspettare ancora circa un mese e poi… ecco David Schwimmer entrare sul set, attraversare l’appartamento di Joey e Chandler ed arrivare in quello di Monica, facendoci battere forte il cuore. Dopo di lui ecco Lisa, e Jennifer, e Matt e tutti gli altri, proprio come 17 anni f

Il gip smonta l’inchiesta sulla strage della funivia Stresa-Mottarone

Il gip smonta l’inchiesta sulla strage della funivia Stresa-Mottarone e fa uscire dal carcere i tre indagati. Tadini ai domiciliari, liberi il gestore e il direttore dell’impianto. Ha ricominciato a mangiare Eitan, il bambino di cinque anni unico sopravvissuto. In prima pagina • Svolta nel caso di Saman, la ragazza pakistana scomparsa: arrestato un cugino della donna. Ma il padre insiste: “Mia figlia è viva, l’ho sentita l’altro ieri” • Nel Messinese sono state trovate morte impiccate madre e figlia di 14 anni. La lettera di addio della donna: «Porto con me Alessandra» • Da oggi Sardegna, Molise e Friuli-Venezia Giulia passano in zona bianca. Il resto dell’Italia è in giallo • Superate le 34 milioni di dosi di vaccino somministrate, un italiano su cinque ha ricevuto anche il richiamo • Ieri in Italia sono stati registrati 44 morti per Covid, il dato più basso da ottobre. Il tasso di positività è salito all’1,8% dall’1,3 di sabato. I ricoverati in terapia intensiva sono 1.061 (-34), le

La violenza sugli animali: aspetti criminologici

Nella comunità scientifica gli animali non vengono ancora percepiti come delle vere vittime, ma piuttosto sono analizzati quasi esclusivamente in chiave diagnostica-predittiva di crimini commessi all’essere umano. Non è un caso, quindi, che nei report annuali di criminologia, risulta del tutto assente ogni casistica sul maltrattamento animale. Più sensibile alla tematica pare, invece, il mondo giuridico, che riconosce autonoma tutela e dignità alla specie animale, quale essere senziente in sé considerato. Sulla base di tali presupposti, pare giunto il momento anche per la criminologia di gettare le basi per un approccio scientifico, in chiave vittimologica, del maltrattamento animale. [1] Gli animali “sentono” come gli essere umani, provano gioia, amore, rabbia e sofferenza; sentimenti che, se calpestati, fanno di loro delle vittime al pari di quelle umane. Anche le neuroscienze lo confermano: all’Università di Atlanta è stato condotto uno studio su un gruppo di cani sottoposti a riso

In bilico (parte seconda)

Seconda parte dell'articolo " In bilico " del 20/05/2021. Molti anni fa Karl Marx ci spiegò che ciò che noi percepiamo come “crisi del sistema” è in realtà il modo in cui il sistema sta superando la crisi e trovando un nuovo equilibrio. La crisi, di cui non ci eravamo resi conto, aveva in realtà preceduto quel momento evidenziato alla nostra consapevolezza. Un altro contesto, certamente, ma la bella duttilità del concetto lo fa risuonare ancora prezioso alle nostre orecchie. Nessuno degli agenti (che mi rifiuto di definire partiti) attualmente in campo ha alcuna possibilità di disegnare un progetto generale valido per l’Italia e di riconoscersi in esso, diffondendolo e difendendolo. Essi sono uniti tra loro da una profonda indifferenza per la globalità dei valori costituzionali (indifferenza che pare a volte sfiorare la non conoscenza); agiscono dilaniati da dinamiche interne che giustificano giravolte personali che non sorprendono neppure più; si nutrono di slogan (anche

La vendita delle armi aumenta negli Stati Uniti devastati dalla sfiducia

SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DELLA DOMENICA 30/05/2021. TUTTI I TITOLI DELLE PRIME PAGINE DEGLI 11 FASCICOLI DI CUI È COMPOSTO IL GIORNALE - 1 / 34 pagine. THE NEW YORK TIMES.  La vendita delle armi aumenta negli Stati Uniti devastati dalla sfiducia. Una domestica "gara alle armi". I dati mostrano un aumento dei compratori donne, neri e ispanici.  - Senza la commissione, le domande sull'insurrezione continueranno a persistere. Mancanza di chiusura e lezioni per il futuro. - Dalla Russia, strumenti per attacchi cibernetici fatti su misura. - Resi orfani dal covid, due ragazzi trovano la loro strada. I fratelli di Brooklyn ricostruiscono le loro vite un anno dopo la morte della mamma. - Che cosa ha distrutto il massacro di Tulsa. Un grande disegno del quartiere di Greenwwod, chiamato "la Wall Street Nera" com'era prima della distruzione.-  I cacciatori di case vogliono lasciare le città, e i costruttori non ce la fanno. L'aumento del lavoro remoto modifica

Roma: quattro crisi e quattro rivoluzioni

La crisi di Roma ha, almeno, quattro dimensioni: economica, sociale, politica e funzionale che per di più si innestano in una cornice istituzionale inadeguata. Per comprendere i termini della crisi economica è sufficiente guardare al confronto dell’andamento del valore aggiunto pro capite prodotto nelle città metropolitane di Roma e Milano: dopo l’avvicinamento realizzatosi negli anni ’80 e ’90 dello scorso secolo, l’ultimo ventennio è segnato da una dinamica di divaricazione ai danni di Roma. La stessa tenuta occupazionale è stata prevalentemente quantitativa, con la creazione di posizioni a basso reddito e la riduzione di quelle più qualificate. La crisi sociale ha i suoi aspetti eclatanti (a partire dalla diffusione pervasiva della criminalità organizzata  che concretamente significa spaccio, prostituzione, usura, pizzo con il loro portato di violenza e intimidazioni diffuse in varie parti del territorio) e quelli meno eclatanti (la solitudine e le difficoltà dei deboli, -siano es

Decreto semplificazioni e subappalti

Bastava aspettare qualche giorno, era sufficiente fare qualche riflessione in più prima di decretare “ l’aumento dei morti sul lavoro ” causa “ la scelta criminale sui subappalti” del governo Draghi, come ha fatto Paolo Ferrero , vicepresidente del Partito della Sinistra Europea nella sua intervista a Antonello Sette per l’agenzia SprayNews e infatti le cose sono andate ben diversamente con buona pace di tutto il vecchio armamentario dell’estremismo comunista. “ Non dimentichiamo che il processo di semplificazione e di deregulation prospettato dal Governo è oltretutto un grande regalo cosche mafiose e criminali, che potrebbero sguazzare nei meandri della selvaggia assenza di qualsiasi procedura di controllo”. È la volta di Ezio Locatelli , segretario Regione Piemonte di Rifondazione Comunista. “Una deregulation a 360 gradi che significa non solo assenza di trasparenza, ma anche insicurezza e rischi nei luoghi di lavoro” - insiste Angelo Bonelli , coordinatore della Federazione Naziona

Un vecchio giornale

La scorsa settimana mi è successa una cosa alquanto singolare: ho portato alla corniciaia di Campagnano, la bella e gentile Valentina, un vecchio dipinto di nessun valore con una bella cornice chiedendole di utilizzarla per un altro dipinto che mi era stato donato. Quando sono andato a ritirare il nuovo quadro Valentina, nel consegnarmi l'opera, mi ha raccontato di aver trovato, nello smontare la vecchia confezione, quattro fogli di un vecchio giornale e che aveva deciso di conservarli per me perchè avrebbero potuto contenere qualcosa che aveva a che fare con il vecchio dipinto. Gli detti uno sguardo e capii subito che così non era, quei fogli ingialliti erano serviti più semplicemente a fare da spessore nella confezione del vecchio quadro. Una volta a casa, attaccato il quadro alla parete dietro la mia scrivania, ho ripreso in mano quei fogli per dargli un’ultima occhiata prima di gettarli nel cestino della carta. La sorpresa è stata che quelle quattro pagine erano del Corriere de

Patto tra Pd, M5s e Leu per Napoli

Patto tra Pd, M5s e Leu per Napoli: candidano come sindaco l’ex ministro Gaetano Manfredi In prima pagina • È morta a 84 anni Carla Fracci, la ballerina italiana più famosa al mondo • Ieri si sono tenuti i funerali di gran parte delle vittime della tragedia del Mottarone. L’unico superstite, il piccolo Eitan, ora parla con la zia: completate le procedure di risveglio, la prognosi resta riservata • Da lunedì Friuli-Venezia Giulia, Sardegna e Molise passeranno in zona bianca. Dal 7 giugno, anche Liguria, Veneto, Abruzzo e Umbria • Ieri i morti di Covid sono stati 171. In Italia il tasso di positività sale all’1,7%. I ricoverati in terapia intensiva sono 1.206 (-72), le persone vaccinate 11.129.519 (il 18,66% della popolazione) • Facebook ha annunciato che non censurerà più i post che parlano della teoria secondo cui il virus sarebbe stato creato in un laboratorio a Wuhan • Draghi nomina Scannapieco al vertice di Cassa Depositi e Prestiti • I tre jihadisti imputati per gli attentati del 2

L'importante non è stabilire se uno ha paura o meno...

"L'importante non è stabilire se uno ha paura o meno, è saper convivere con la propria paura e non farsi condizionare dalla stessa. Ecco, il coraggio è questo, altrimenti non è più coraggio, è incoscienza". Giovanni Falcone "Il problema dei nostri tempi consiste nel fatto che gli uomini non vogliono essere utili ma importanti" Winston Churchill "Non esiste vittoria, solo gradazioni di sconfitta". Gavin   "Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie Dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo Dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai..." Franco Battiato "ll razzismo è ciò che trasforma le differenze in disuguaglianze.” Tahar Ben Jelloun " Viviamo in un'epoca in cui la dichiarazione dei redditi sostituisce i rimorsi " Ennio Flaiano    "Non è la libertà che manca. Mancano gli uomini liberi" Leo Longanesi  Il mio adorato Oscar Wilde "Nessun uo

La fine della monarchia

Apple ha aired, messo in onda, una mini serie tv sulle malattie mentali. The me you can’t see. L’io che non vedi.  Oprah Winfrey, celebrity americana regina dei talk show parla col Principe Harry e comincia un lungo viaggio nei meandri delle malattie mentali e di cosa Covid-19 ha significato per questa generazione e cosa significherà per la prossima.  È la fine della monarchia inglese? Harry parla di ansia, paura, attacchi di panico, giudizio degli altri. Parla di droga e alcoolismo.  L’immagine di un ragazzo normale, nel 2021, dopo Covid-19, che scappa, che scappa da quelle tradizioni da imposizioni così british diremmo noi, così fredde, così rigide.  Mi guardo attorno camminando per Londra e mi chiedo: hanno ancora senso per l’immigrato pakistano di seconda generazione con i jeans strappati e il telefonino in mano? O per il gruppo di teenager angloindiani che ride mangiando l’ennesimo macdonald? O chi fa fatica a Islington, North Kensington, elephant and Castle; che si trova in 20/30

Il Presidente ordina un rapporto in 90 giorni sulle origini del virus

Agenzie americane esamineranno in profondità la teoria dell'uscita letale dal laboratorio di Wuhan.  In una dichiarazione, Biden ha chiarito che la C.I.A. e altre agenzie di sicurezza non hanno ancora raggiunto un consenso su come il virus, che ha scatenato la pandemia e ammazzato 600.000 Americani, si sia originato in Cina, da un animale che l'ha trasmesso a un uomo o da una fuga dal laboratorio. "Ho chiesto alle agenzie di raddoppiare i loro sforzi di raccogliere e analizzare informazioni che ci possano portare a una conclusione definitiva" ha detto. SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 27/05/2021 (TITOLO+ COMMENTO ) PRIMA PAGINA -  Un lavoratore dei trasporti ammazza 8 persone in una stazione ferroviaria di San Josè, California. Ultima in una serie di sparatorie negli Stati Uniti quest'anno.  Le autorità californiane hanno identificato lo sparatore, che si è suicidato sul posto, come Samuel Cassidy di 57 anni, impiegato da un decennio dall'agenzia locale dei tr

"Che può mai capitare?" Ed hanno bloccato i freni d'emergenza...

Tre persone sono state arrestate per l’incidente sul Mottarone. Hanno ammesso di avere bloccato consapevolmente l’attivazione dei freni d’emergenza per evitare il blocco della struttura nel fine settimana. Si erano detti: «Che può mai capitare?» Nella chiesa di Stresa una messa per i 14 morti. Il Papa ha mandato parole di cordoglio. Il parroco ha detto: «C’era Dio in quella cabina» Eitan, il bambino sopravvissuto, non è più intubato e respira da solo. Ha aperto gli occhi e ha trovato accanto la zia. Le salme della sua mamma, del suo papà, del suo fratellino, e dei suoi bisnonni, ieri sono partite per Israele In prima pagina • Assoluzione definitiva per Virginia Raggi per il caso della nomina di Marra: la procura generale non ha fatto ricorso in Cassazione • A Milano niente stralcio per Berlusconi nel Ruby ter. Processo rimandato per tutti fino all’8 settembre. Intanto, a Roma, Forza Italia perde i pezzi • La Procura di Roma ha chiesto l’archiviazione dell’indagine sui voli di stato di

USA: lezioni di porno in classe

Alla Columbia Grammar Preparatory School di Manhattan è nato un nuovo corso scolastico, che ha scioccato e allarmato i genitori degli studenti: lezioni di porno in classe. Come riporta il New York Post la materia è stata inserita senza avvertire le famiglie, situazione inaccettabile da parte dei genitori degli alunni, visto l’istituto di prima classe a New York. Quello che si pensava fossero semplici lezioni di educazione sessuale, sull’uso della pillola, dei preservativi, ha dimostrato contenuti decisamente forti, arrivando ad una “lettura della pornografia” scatenando il dissenso e la protesta genitoriale. L’insegnante del programma, Justine Ang Fonte, ha mostrato ai 120 studenti immagini di donne parzialmente nude, legate, immagini esplicite con dati sul “gap degli orgasmi” tra donne e uomini e una presentazione di Only Fans, nota piattaforma utilizzata al fine di lavori sessuali. L’obiettivo della professoressa era quello di spiegare la differenza su cosa è pornografia e cosa è art

L'attentato a Giovanni Paolo II

Roma, 13 maggio 1981, Piazza San Pietro: Papa Giovanni Paolo 11° esce sulla piazza a bordo della sua auto scoperta, la "papamobile", come viene di solito indicata. Sono le 17.05, il 'Papa è in piedi, accanto a lui è il suo segretario, Mons. Dziwisz. Un giovane uomo, bruno, emerge dalla folla. Ha in mano una rivoltella Browninig calibro 9, un'arma da guerra, spara. Quanti colpi furono sparati esattamente è restato misterioso, così come non si sa con certezza se a sparare fu solo la rivoltella di Agca. Due proiettili colpiscono Giovanni Paolo II ed escono dal suo corpo: uno cade sul fondo dell'auto su cui viaggia il Pontefice, mentre l'altro colpisce successivamente due turiste americano, prima Hall Rose e poi Anne Ordre, che restano ferite. II terzo proiettile sarà l'unico di cui potranno disporre gli inquirenti: viene consegnato alle autorità italiane da parte dei medici dell'ospedale di Santo Spirito che lo estraggono dal corpo della Ordre. L'altr