Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2020

Trump tenta di regolarizzare i social

«New York Le grandi reti sociali Usa, da Facebook a Twitter, fin qui cresciute senza vincoli regolamentari, saranno sottoposte alla sorveglianza di due agenzie federali, la Fcc (la commissione che sovraintende alle comunicazioni) e la Ftc (competente per pratiche commerciali scorrette o fuorvianti), che vengono sollecitate ad allargare il loro raggio d’azione.



Da due anni Donald Trump minaccia interventi amministrativi contro le società della Silicon Valley che fin qui hanno goduto di una libertà assoluta. Prima erano protette dall’immensa popolarità che le rendeva intoccabili. Poi, quando l’umore degli utenti è cambiato, un Congresso diviso ha discusso e “processato” per anni i leader di big tech ma non ha saputo impostare una legge praticabile. E allora, furioso perché Twitter ha deciso per la prima volta di sottoporre un post presidenziale a fact checking, Trump è partito all’attacco usando i suoi poteri presidenziali per modificare il sistema attuale, basato sul Communications Dece…

Una stagione maledettamente utile

Se qualcosa di vero c'è nell'antico proverbio secondo cui non tutti i mali vengono per nuocere, una grande stagione si apre davanti l'Italia: una stagione di riforme profonde, inutilmente attese da tanti anni.



Il virus che ha colpito il paese, lasciando dietro di sé uno strascico di vittime, di lutti e di polemiche, ha messo in ginocchio l'economia e  fatto emergere le disfunzioni, le deficienze, gli intoppi che frenano lo sviluppo in senso positivo della società italiana nel suo complesso. Adesso, nessuno può più nascondersi dietro le chiacchiere, i rinvii, e  le menzogne che ammorbano il contesto nazionale.



La  svolta in corso nella politica dell'Unione Europea ha messo a nudo la crisi dell'intera struttura civile, economica e politica del  Bel Paese. Le indicazioni, che vengono da Bruxelles per l'utilizzo dei fondi riservati all'Italia, sono politicamente garbate, poiché destinate a stimolare la ripresa e la crescita, ma costituiscono, sostanzialmente,…

40.767.000: 2.100.000 di nuovi disoccupati, ma i numeri non dicono tutta la storia.

Sfogliando il New York Times del 29/05/2020.



L'intera prima pagina della sezione affari e' dedicata alla disoccupazione. Piu' di 40 milioni di lavoratori  hanno fatto le pratiche per i benefici di disoccupazione dall'inizio dell''epidemia di coronavirus, l'equivalentedi uno ogni quattrolavoratori. Seguono i numeri - impressionanti - dei disoccupati settimana per settimana:



21 marzo: 3.307.00028 marzo: 6.867.0004 aprile: 6.615.00011 aprile: 5.237.00018 aprile:4.442.00025 aprile:3.867.0002 maggio: 3.176.0009 maggio: 2.687.00016 maggio:2.446.00023 maggio: 2.123.000L’articolo fa svariati commenti e interviste ad esperti che mettono in guardia anche da possibili errori in piu’ o in meno, ma io ritengo che questi numeri parlino da soli.



PRIMA PAGINA



Mentre gli aiuti governativi per il virus si avvicinano a scadenza,milioni temono il dopo. Un nuovo intervento federale puo' essere limitato, nonostante le insistenze degli economisti. Si prevedono scontri.L'asseg…

Io non riesco a respirare. La protesta di Hilarry Sedu

Immagine
Ieri sui social, è apparsa una foto che non ha bisogno di didascalie, l’ avvocato di origini nigeriane, italiano da sempre e napoletano per tradizioni, educazione e scelta, con un cartello esplicito e molto evocativo con la scritta  “I Can’t Breathe” e gli occhi bendati di nero, ha protestato per l’assassinio di George Floyd. Un post che ha superato le 28.000 visualizzazioni su Facebook in poche ore,  moltissime condivisioni e commenti. Una denuncia esplicita per una morte gratuita. 



L’America si infiamma e si indigna per l’ennesimo omicidio di un afroamericano, le proteste da Minneapolis si sono spostate in molte città del Minnesota, sino ad arrivare in California. George Floyd è stato ucciso a Minneapolis mentre era in custodia della polizia, le immagini dell’agente che preme sul collo dell’afroamericano hanno fatto il giro del mondo, sono un dolore enorme per tutti coloro che condannano la violenza, gli abusi e il palese razzismo di parte della Polizia statunitense.



Il mondo del NBA …

La Lombardia aggiusta i dati?

Succede Oggi



Piogge e temporali su gran parte d’Italia. Più sereno lungo l’arco alpino, in Puglia e nelle isole maggiori. Temperature in diminuzione • Giornata internazionale delle Forze di pace Onu • Le considerazioni finali del governatore della Banca d’Italia • Forse il governo si riunisce, per via telematica, con i rappresentanti delle Regioni • La XV edizione del Festival dell’Economia • Il Vangelo di oggi: «Seguimi».



Caos Lombardia: risalgono i contagi e ci sono accuse di "aggiustare" i dati



La Regione Lombardia sta aggiustando i dati sul coronavirus per paura di un altro stop? Ne è convinto Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, organizzazione indipendente che si occupa di studi e formazione in ambito sanitario. «C’è il ragionevole sospetto che sia così, anche perché in Lombardia si sono verificate troppe stranezze sui dati nel corso di questi tre mesi», ha detto Cartabellotta a 24 Mattino su Radio24. Le stranezze riguardano «soggetti dimessi che venivano…

Inquilini senza lavoro, senza soldi e, fra poco, senza casa

Si minaccia un'ondata di sfratti e espulsioni dalle case, mentre i sussidi del governo e la protezione legale contro gli sfratti, stanno scadendo per milioni di americani, adesso disoccupati, che non hanno riserve finanziarie e poca scelta di dove cercar casa. I più colpiti sono quelli che, gia' prima del collasso generale, avevano entrate modeste e pochi risparmi. Erano anche quelli che lavoravano in industrie dove i licenziamenti sono stati particolarmente severi. La temporanea assistenza del governo ha aiutato, cosi come hanno aiutato gli ordini di molti governatori statali di sospendere temporaneamente gli sfratti, che pero' saranno presto consentiti in almeno la meta' degli stati che li avevano sospesi. 
Ciò' significa che presto più e più famiglie si troveranno la temuta notizia di sfratto alla porta, l'arrivo della polizia e tutti i loro beni accumulati in strada, proprio mentre in molte citta' la gente dovrebbe ancora stare in casa per combattere l&#…

La ricostruzione dopo il coronavirus come il dopo guerra? Enrico Mattei

Immagine
Anche di uomini come Enrico Mattei in Italia deve essersi rotto lo stampo. Un tornado, uno tzunami che rivolta come un calzino il modo di fare economia in Italia. Audace, cinico, caparbio e corruttore, il presidente dell’Eni è fermamente convinto che il nostro paese non dovesse essere un parente povero, né dagli Stati Uniti, né dall’Europa. E farà di tutto, con ogni mezzo, per dimostrarlo. Non si curerà dei partiti, anche del suo – la Dc – né degli industriali privati che gli faranno una guerra all’ultimo sangue. Non si farà mettere paura dai potentati del petrolio. Userà tutte le armi per dare all’Italia quello che le serviva per rimettersi in piedi. Arriverà a vantarsi di aver violato 8 mila tra leggi, regolamenti e ordinanze locali pur di costruire i metanodotti che servivano alla rinascente industria. E si farà un mare di nemici.



Scrive di lui Indro Montanelli, che non lo ha mai amato, anzi, gli ha fatto una quasi crociata contro. Queste cose infatti Montanelli le scrive quando Mat…

Recovery Fund da 750 miliardi: 172,7 destinati all'Italia

Succede Oggi



Giornata mondiale del gioco • Il ministro dello sport incontra i vertici del calcio • Sandro Veronesi presenta Il colibrì • Il nuovo saggio di David Quammen, autore di Spillover • L’ultimo Piketty in libreria • La biblioteca di Calasso • Le lezioni di Recalcati • De Rita e la questione meridionale • Perché i gatti atterrano sempre sulle quattro zampe • Fiamma Satta in giro per il Bioparco di Roma • Il Vangelo di oggi: «Perché tutti siano una cosa sola».



Next Generation Eu, un piano da 750 miliardi,172 per l'ltalia



La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha presentato al Parlamento Europeo la proposta della Commissione sul Fondo per la ripresa, il Recovery Fund, che a questo punto risulta il principale strumento europeo per sostenere l’economia durante la crisi da Covid.



Il nome del piano è “Next Generation Eu” e si basa sull’accordo tra Francia e Germania, con un fondo da 500 miliardi di euro da raccogliere sui mercati finanziari per distribuire suss…

Ricette dai ristoranti che l'America ama

Le notizie sul virus e sui protagonisti delle prossime elezioni occupano la maggior parte del giornale, come e’ ovvio e giusto, ma di infinita tristezza. Per dare un po’ di luce e allegria in questo buio, metto qui un articolo, sempre dal New York Times di oggi, sui 12 migliori ristoranti d’America, ognuno con la sua ricetta preferita, intitolato: “RICETTE DAI RISTORANTI CHE L’AMERICA AMA”:



FELIX” a Los Angeles. Ricetta: Tagliatelle al prosciutto e burro.LA SCAROLA” a Chicago. Ricetta: Pollo alla Vesuvio, con patate, origano,burro, aglio e brodo."CANLIS” a Seattle. Ricetta: Canlis Salad, con insalata verde, bacon, uova sode.PEPPER INN” a Denver. Ricetta: Carne alle griglia, con frittini di formaggio.STINGRAYS” a New York. Ricetta: Macaroni e formaggio. Qui lo chiamano “MAC&CHEESE” un classico italiano.EVENTIDE” a Portland (Maine). Ricetta: Zuppa di pesce Eventide, con vari differenti pesci, piu’ patate e bacon.PHOENICIA” a Bitghingam (Michigan). Ricetta: Toum (passato d’…

Caccia russi bombardano la Libia

Succede Oggi



Sole e qualche nuvola su gran parte d’Italia. Possibile un po’ di pioggia su Piemonte, Molise e Calabria • Il lancio del Crew Dragon • Si inizia il processo di secondo grado a Igor il russo • Il nuovo piano per la ripresa della Commissione europea • Le lezioni di Fantastica di Rodari • Il nuovo romanzo di Paolo Di Stefano • Clint Eastwood su Rete 4 • 8 ½ di Fellini su Rai Movie • Meryl Streep diretta da Stephen Frears su Sky Cinema Due • Il Vangelo di oggi: «il mondo li ha odiati, perché essi non sono del mondo».



I caccia russi bombardano in Libia



I Mig-29 russi arrivati in Libia a sostegno del maresciallo Khalifa Haftar sono entrati in azione. Secondo il sito in arabo di Russia Today, hanno preso di mira «obiettivi turchi», compreso un mercantile vicino a Tripoli, sospettato di trasportare rifornimenti al governo di Fayez al-Serraj, e una «fregata». Siti libici vicini al maresciallo parlano anche di raid vicino ad Al-Gharian, una cittadina strategica a sud di Tripoli. Non c…

Paolo Borsellino, essendo Stato. Un libro di Ruggiero Cappuccio

Immagine
"Oggi è il 19 luglio.È il 1992, oggi. Sono le sedici , cinquantotto minuti e due centesimi di secondo.C'è stata un'esplosione che ha prodotto una strana sensazione di silenzio. A Palermo le parole e le esplosioni hanno come fine  assoluto soltanto il silenzio. Guardavo da tempo al futuro della mia fine e la vedevo già trascorsa, già passata. Da tempo tutto era chiaro come la cenere sollevata da questo inconsueto scoppio di silenzio"



Questi i pensieri che Ruggiero Cappuccio immagina siano stati di Paolo Borsellino, amico d'infanzia e collega inseparabile di Giovanni Falcone , nei drammatici attimi prima e dopo la sua morte. L'opera si presenta come la storia  interiore di Borsellino, narrata con realismo che non avrei timore di definire  lirico . La sua vita è ripercorsa a ritroso e se ne fissano  i momenti focali ,dall' infanzia all' attività giudiziaria  , per comprenderne  e interpretarne l'energia umana e civile che la caratterizzava .Si present…

Come gli ospedali più ricchi hanno avuto miliardi nei piani di salvataggio

L’agenzia statale incaricata della distribuzione sotto inchiesta su come l’aiuto previsto per ospedali in gravi difficoltà economiche sia invece andato a ospedali ricchi. Il “Providence Health System”, una della catene di ospedali più grandi e ricche, ha una riserva di 12 miliardi di dollari che investe in borsa e ne ha un profitto, in anni buoni, di 1 miliardo all'anno. Eppure ha ricevuto 509 milioni in aiuti governativi. Mentre piccoli, poveri ospedali hanno ricevuto aiuti modesti. Dei 72 miliardi distribuiti dal Dipartimento di Servizi Sanità, 5 miliardi sono andati a 20 catene ospedaliere ricche e con grandi riserve.



PRIMA PAGINA



"I lavoratori della carne sotto pressione e al buio. Aiuto pubblico a nascondere i dati sul virus".Affollamento sul lavoro ha fatto delle fabbriche di carne terreno molto fertile per il contagio. Ma mentre quelle chiuse stanno tutte riaprendo, la riluttanza a pubblicare i veri dati rende difficile stabilire se il contagio e’ contenuto o se nuo…

Il virus del cruciverba

A parte lo "schema libero" di Piero Bartezzaghi, che per quasi quarant'anni ha fatto deliziosamente "impazzire" milioni di italiani, non si è mai verificato dalle nostre parti un fenomeno come quello scatenatosi un tempo in Germania. Eppure da noi l'enigmistica è di casa (non solo quella dei cruciverba ‒ che è cosa diversa dall’enigmistica ‒ ma anche quella più "cólta" degli enigmi e delle sciarade); siamo forse più capaci di "giocare", di scherzare, di sorridere a quanto ci sta intorno.
Viene in mente "Gian Battista l'enigmista", il protagonista di una serie di gustose storielle che Federico Fellini firmava su un tabloid dell'immediato dopoguerra (il "Marcantonio Enigmistico"); ogni settimana il simpatico personaggio appariva continuamente impegnato a proporre i suoi pseudo-indovinelli che seguivano la moda, già allora viva, delle parole incrociate:
«Buongiorno» disse Gian Battista entrando nello studio del sig…

Niente di questo mondo ci risulta indifferente

Immagine
Se, alla fine del 2019, qualcuno avesse ancora avuto la percezione di poter surfare sulle onde del mondo senza preoccuparsi delle correnti sotterranee che lo attraversavano, dopo lo scoppio della pandemia Covid-19 ha dovuto subire un brusco atterraggio sulla realtà. E di cosa è fatta questa realtà che, talvolta, nelle ovattate case dell’occidente europeo si faceva fatica a prendere atto?



Ci sono due modalità di affrontare i giorni che ci attraversano. Proviamo a osservarle insieme.



La prima parte dalla presa d’atto, dalla visione diretta, immediata, del giorno per giorno. È una forma “concreta”, istantanea, apparentemente “efficiente”, proprio perché sembra aderire alle necessità del “qui ed ora”. Analizza le morti, gli infettati, lo stato dei pronto soccorso o delle terapie intensive. Rivendica interventi urgenti qui e risposte immediate là. Molto spesso rinunciando a comprendere la natura di ciò che sta accadendo, le conseguenti prese di posizioni sono ispirate alla logica della ripre…

Pillole di saggezza di Maggio

"Sono un uomo con una disabilità evidente in mezzo a tanti uomini con disabilità che non si vedono" - Ezio Bosso



"Il sospetto è l'anticamera della calunnia" - Giovanni Falcone



"A volte i pensieri sono come delle infezioni, e alcuni diventano vere e proprie epidemie." - Wallace Stevens 



"Quando l’ingiustizia diventa legge, la resistenza diventa dovere". - Bertolt Brecht



"La libertà e la vita appartengono a quelli che le conquistano ogni giorno". - Johann Wolfgang Von Goethe

"La vita non si misura dal numero di respiri che facciamo, ma da quante volte tratteniamo il fiato." - Maya Angelou 



"Invece di sentirti inadatto quando sei con certe persone, prova a sentirti "sprecato": fa miracoli". - Syria Chadee



Il mio adorato Oscar Wilde..."Le donne ci amano per i nostri difetti. Se ne abbiamo abbastanza, ci perdonano tutto, anche la nostra intelligenza". -

Moondo
https://moondo.info/pillole-di-saggezza-di-ma…

Il pasticcio degli assistenti civici

Succede Oggi



Pioggia sull’Alto Adige. Sole e qualche nuvola sul resto d’Italia • La giunta del Senato decide se Salvini deve andare o no a processo • Sentenza di primo grado sui maltrattamenti di Maniero alla moglie • Sentenza di primo grado sulle sevizie, all’ultimo mortali, inflitte da un gruppo di giovani di Manduria a un vecchio disabile • Voto di fiducia alla Camera sul decreto-legge Imprese • La storia della canzone Addio Lugano bella • Il libro di Ilaria Capua sul virus • Il nuovo romanzo di De Cataldo • Omaggio a Vittorio Zucconi • The Post di Steven Spielberg su Rai Movie • Il Vangelo di oggi: «Padre, è venuta l’ora».



Assistenti Civici: di chi è l'idea? E' stata condivisa? Si prospetta la marcia indietro.



Il Viminale ieri ha fatto sapere di non saper nulla dei sessantamila assistenti civici annunciati dal suo collega Francesco Boccia: «Chi li recluta? E quali sono le regole di ingaggio? Ruota intorno a questi due interrogativi l’irritazione della ministra Luciana Lamorge…