Post

Che poi pensiamo sempre di essere unici...

Che poi pensiamo sempre di essere unici, diversi da tutti e invece no. Eh cari miei mi dispiace ma siamo più simili di quanto pensiamo, comuni… dozzinali. Tiro giù un elenco e chi è fuori da tutto alla fine potrà ritenersi unico nella sua unicità. 1) Quando devo decidere di vedere un film su Netflix giro due ore poi non guardo niente. 2) Se c'è una possibilità di sbagliare ad infilare una chiavetta USB io la sbaglio al primo tentativo, al secondo… il terzo sarà quello giusto. 3) Faccio il parcheggio in retromarcia abbassando il volume della radio. 4) Quando sono al citofono il 90 per cento delle volte rispondo "Io" l'altro 10 per cento "Stoca@@o" 😂dai!👸 5) Per le donne, alla domanda "Cos'hai?" Avrete sicuramente risposto "Niente!"🤬 6) Per gli uomini la vostra risposta al "Niente" sarà stata "Ah meglio cosi"🤦‍♀️ 7) Quando ascolto messaggi vocali faccio si con la testa come se chi ha mandato il messaggio mi vedes

Continuano gli scontri con la polizia

SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DI DOMENICA 18/04/2021 TITOLI DELLE PRIME PAGINE DEGLI 11 FASCICOLI DI CUI È COMPOSTO IL GIORNALE - 1 / 26 pagine. THE NEW YORK TIMES. Continuano i fatali scontri con la polizia. 64 morti in 20 giorni. Metà neri o latini. - Dibattendo la ritirata, Biden ha respinto l'opinione dei generali. La rottura sulla politica in Afghanistan guidata dal passato. - Un quieto addio,  con fotografia della regina Elisabetta II seduta da sola in chiesa durante i funerali del Principe Filippo.  - Il boom del plasma finisce. Svanito l'ottimismo iniziale come terapia per il covid. - Lo sparatore di Indianapolis comprò i due fucili pochi mesi dopo essere stato ammonito dalla polizia. - Brutto momento per Hollywood: diminuisce il pubblico per gli Oscar. - Twitter senza Trump: il paese è più calmo.100 giorni più tranquilli per i critici e gli ammiratori. - 2 / 10 pagine. AT HOME.  Prima pagina interamente coperta da disegni di fiori. Titoli:  Guardiamo il cielo. - Diamo u

Nasce la Superlega, da stanotte il calcio è cambiato

Poco dopo la mezzanotte, 12 società tra cui Manchester United, Liverpool, Real Madrid, Barcellona, Juventus, Milan e Inter, hanno annunciato che a partire dal prossimo anno giocheranno un torneo tutto loro, la Super Lega. La Uefa e le leghe di Inghilterra, Spagna e Italia pensano a delle rappresaglie. È iniziata una guerra nel mondo del calcio In prima pagina • Vicino a Bassano un muratore albanese ha ammazzato la moglie a martellate • Ad Aosta una rumena di 33 anni è stata trovata morta nel suo appartamento, seminuda e con la gola tagliata • Vicino a Pavia un’allevatrice di cani russa si è buttata in una canale per salvare un cucciolo ed è morta • Nelle stesse ore in cui Salvini era rinviato a giudizio per il caso Open Arms, a Pozzallo la Guardia costiera ha messo sotto sequestro la nave della ong • Ieri sono stati registrati altri 251 morti. Continua a scendere il numero di posti occupati in terapia intensiva (-29). Il tasso di positività è salito al 5,5% dal 4,6% di sabato. Le perso

Merkel e CDU: la caduta degli Dei

La caduta degli dei si avvicina. Non si può evitare di citare Richard Wagner di fronte alla crisi che, in Germania, ha investito la leadership di Angela Merkel e della Cdu, il partito cristiano-democratico che, a partire dal dopoguerra, ha quasi sempre governato il paese con personalità del calibro di Konrad Adenauer, l’artefice della ricostruzione, e di Helmut Kohl, il padre della riunificazione. A Berlino la terza ondata del coronavirus si è trasformata in una crisi politica che ha portato ad una forte contrapposizione tra Governo centrale e Laender, tanto che la cancelliera Merkel ha dovuto, prima di Pasqua, fare clamorosamente marcia indietro sulle annunciate chiusure ed ora, per superare lo stallo, intende strappare ai governi regionali alcune competenze in materia sanitaria. Ma il segnale più preoccupante è il calo dei consensi del partito egemone, la Cdu, in vista delle elezioni politiche che si terranno il prossimo settembre e che coincideranno con il ritiro politico di Angela

Primavera a New York

Finalmente a New York è arrivata la primavera: Central Park incanta con i suoi colori pastello, teneri e delicati, e nei prati sbocciano forsizie e ciliegi, accogliendo una folla che può godere del tepore di aprile e della vicinanza (a sei piedi di distanza, per carità!) di altri umani anche se rigorosamente “mascherati”. Questa tanto attesa sensazione di libertà è palpabile e contagiosa. Si schiudono i fiori e si riapre la città: le restrizioni pandemiche piano piano si ammorbidiscono e il nuovo “normale” comincia a prendere forma. I cinema sopravvissuti alla crisi economica propongono film in gran parte già godibili da casa, ma per il pubblico che ama l’emozione del grande schermo e delle spropositate scatole di popcorn, le proposte sono comunque attraenti. Lo Yankee Stadium celebra la prima partita di baseball aperta ai fan per la prima volta da più di un anno, e le metropolitane si riempiono di tifosi con le tipiche magliette a strisce azzurre. I ristoranti accolgono clienti non pi

A giugno il pass per viaggiare?

Prende corpo l'ipotesi di dotare i cittadini di un pass per facilitare e rendere sicuri gli spostamenti. Servirà a muoversi tra Regioni (anche di colore diverso), a partecipare ad eventi allo stadio, a concerti, ad andare in vacanza. Il "pass" non è solo un'idea del nostro governo, molti paesi in Europa stanno prendendo in seria considerazione questa possibilità. Potrebbe essere la chiave per rilanciare i viaggi, senza l'incubo del Covid e salvare le vacanze estive. La Commissione Ue vorrebbe lanciarlo dal primo giugno. Moondo https://moondo.info/a-giugno-il-pass-per-viaggiare/?utm_source=Blogger

Gianfranco Salomone: non basta il maquillage

Claudio Velardi, nell''intervista rilasciata a Gianpaolo Sodano per Moondo,   stimola più di una riflessione sul futuro che attende il PD e, più in generale, l'intero quadro politico nazionale, partendo dall'osservazione conclusiva  che individua nel "pericolo di andare all'opposizione" la sorte finale del partito che fu di Gramsci e Togliatti. Una strada lunga un secolo che conduce all'abisso. Il rinserrarsi nel "potere", nel contesto di una democrazia aperta al mondialismo, è l'antitesi della natura e delle ragioni che hanno innervato il vecchio PCI, di cui l'attuale PD è l'ombra di una mano proiettata su uno sfondo nebuloso, per non dire una caricatura semiseria.      La forza del PCI derivava da un'attesa rivoluzionaria sull'esempio e a traino della rivoluzione dei soviet. La scissione di Livorno, del 1921 quando la frangia massimalista e rivoluzionaria uscì dal Partito Socialista, aveva un mito ed un obiettivo: il pot