Post

Antigone abita a Montalto di Castro

Immagine
Il Corriere di Viterbo ha pubblicato il 19 febbraio un'intervista a Carmelo Messina, ex presidente della Fondazione Vulci che gestisce il parco archeologico omonimo nel Comune di Montalto di Castro: l’occasione è stata l’avviso di garanzia inviato a Messina, al Direttore Generale della fondazione ed al Sindaco di Montalto di Castro, l'Ente cui fa capo la Fondazione, dell’avviso di reato per peculato.



Su denuncia di due consiglieri Comunale di opposizione e di un cittadino, la Guardia di Finanza ha provveduto al sequestro dei documenti contabili della Fondazione e dal loro sommario esame il procuratore della Repubblica ha ritenuto che possa sussistere un reato di peculato e che le persone indicate ne siano i responsabili, i primi due per aver commesso il reato ed il sindaco per omessa vigilanza. L’ammontare complessivo delle somme di cui viene contestata la spesa è di € 91.000,00: sarà l’esame dei documenti da parte del magistrato a chiarire se il denaro pubblico è stato speso …

Offerta di Salvini a Di Maio: alleati anche in Europa

Immagine
Salvini è pronto a proporre al M5s di presentarsi nello stesso gruppo alle elezioni europee. «Tra me e Luigi è una storia destinata a non finire mai», ha detto scendendo dall’aereo che lo ha riportato dalla Sardegna a Roma.



Matteo Salvini



Scrivono Ciriaco e Lopapa su Rep: «L’obiettivo di Salvini è portarli nel gruppone dei sovranisti al quale intende dare vita con Marine Le Pen, con i polacchi di Jarosław Kaczyński e tanti altri. Di Maio però è assalito dai dubbi. Valuta costi e benefici di un’operazione ad altissimo rischio. Allearsi anche in Europa con Salvini spaccherebbe il Movimento, ma avrebbe il vantaggio di evitargli l’isolamento nel quale si è cacciato in Europa. Gli eurodeputati uscenti, ostili al progetto già quando il governo Conte è nato, sono pronti a opporsi di nuovo, ora che il dilemma ritorna. Ecco perché il capo del M5S assieme a Di Battista lavora da settimane a una rete di alleanze per dar vita a un altro gruppo di euroscettici. Ma servono 25 eletti di 7 Paesi diver…

I soldi degli italiani nei conti corrente

Immagine
Alla domanda: «Che cosa farebbe se le regalassero centomila euro?», il 47% degli italiani risponde «li metterei da parte». Solo il 14% dei correntisti li investirebbe in azioni, fondi o prodotti finanziari (sondaggio Anima Gfk).



Caveau banca: gli italiani per i risparmi scelgono di tenere i soldi in conto corrente. Photo credit: DasWortgewand, by PixabayDei 4.287 miliardi di ricchezza finanziaria posseduta dalle famiglie italiane, 1.371 miliardi sono parcheggiati sui conti correnti. Secondo l’Abi, nell’ultimo anno i depositi della clientela residente sono aumentati di 32 miliardi. Una cifra uguale alla manovra di bilancio approvata a fine dicembre [Gabanelli e Marvelli, CdS].



[sc name="abbanteprima"]





Moondo
https://moondo.info/i-soldi-degli-italiani-nei-conti-corrente/

Anche Vasco vittima della mega truffa dei diamanti

Immagine
C’è un’inchiesta su una grande truffa nella vendita di diamanti a risparmiatori e investitori che vede indagate settanta persone, due società e cinque banche, ovvero Banco Bpm e Banca Aletti, Unicredit, Intesa Sanpaolo e Mps.



truffa diamantiLa Finanza ieri ha eseguito un sequestro preventivo di oltre 700 milioni di euro. Tra i truffati ci sono anche personaggi noti come Vasco Rossi (che avrebbe investito 2,5 milioni) e Federica Panicucci (54 mila euro). L’indagine riguarda fatti avvenuti tra il 2012 e il 2016 quando, secondo l’accusa, la Intermarket Diamond Business e la Diamond Private Investment avrebbero venduto, attraverso l’intermediazione degli sportelli bancari, diamanti a un prezzo molto superiore al loro reale valore.



[sc name="abbanteprima"]





Moondo
https://moondo.info/anche-vasco-vittima-della-mega-truffa-dei-diamanti/

In costante crescita il consumo di birra: bene le artigianali

Immagine
Crescono i consumi anche nei mesi freddi, considerati "fuori stagione" per il consumo di birra. In particolare ottobre registra il dato più alto del trimestre con +9% sul 2017 e 935.212 ettolitri di birra venduti. Sempre più consumatori si avvicinano alle nuove birre, per sperimentare nuovi gusti.



Non più solo picchi in estate, ora le vendite di birra crescono anche nei mesi freddi: +6% negli ultimi tre mesi del 2018 rispetto all'anno precedente. A fotografare l'evoluzione dei consumi e la crescita di una cultura birraria nel Paese è l'ultima edizione di AssoBirra Monitor, il report quadrimestrale sull'andamento delle vendite nel Paese delle imprese aderenti ad AssoBirra, l'associazione confindustriale che raccoglie circa 40 associati tra grandi, medi e piccoli birrifici insieme con le 2 malterie, rappresentativa di più del 90% della produzione nazionale e del 71% di birra immessa al consumo nel nostro Paese.



L'incremento registrato in questi tre mesi, …

Funzionano le cellule staminali anti-rigetto

Immagine
Sono state ottenute le prime cellule staminali anti-rigetto. Grazie alla tecnica Crispr che taglia e incolla il Dna, le cellule sono invisibili al sistema immunitario, che in questo modo non le rifiuta.



molecola cellulaIn futuro potrebbero essere usate per terapie di medicina rigenerativa universali, adatte cioè a qualsiasi paziente. A indicarlo sono i primi test di laboratorio fatti con cellule umane e di topo nell’Università della California a San Francisco, pubblicati su Nature Biotechnology.



[sc name="abbanteprima"]





Moondo
https://moondo.info/funzionano-le-cellule-staminali-anti-rigetto/

Carrà tra Japino e Sinatra

Immagine
Ai
tempi in cui si mise con Sergio Japino scrissero cose tremende, la più gentile
delle quali era «La bella incontra la bestia».




«Furono
cattivi, anzi mostruosi ed è inutile dire una balla: Sergio ne soffrì. Che
posso dirle? Con lui ho tantissime cose in comune, anche impensabili, e Sergio,
tra l’altro, non è mai stato brutto. Qualcuno ha mai fatto un appunto così su
Costanzo e Maria De Filippi? Non credo».



Quante
volte si è innamorata davvero?




«Lei mi è anche simpatico, ma questi sono cavolacci miei».



Raffaella Carrà. Photo Credit: BrevenewsCosa
è importante nell’amore?




«Ridere
e non farsi troppe domande. Può essere una storia di tre giorni o lunga tutta
la vita, ma se inizi a chiederti quanto durerà è già finita».



Con
Frank Sinatra non iniziò neanche.




«Ma senza attrazione fisica, cosa vuole che inizi? Lui era molto simpatico, ma non mi piaceva. Non volevo essere la pupa del gangster. Mi aveva fatto arrivare una collana. “Devi prenderla”, mi dissero perentori quelli del film. La misi dentro un posacen…