Post

Profanare le pietre d'inciampo non cancellerà la civiltà che abbiamo conquistato

Immagine
Pubblichiamo la risposta alla lettera inviata al Direttore di Moondo da Aldo Di Russo dal titolo "Divelte nella notte le pietre di inciampo al Rione Monti a Roma" e pubblicata su Mondo Cultura.

Tra le tante “fregnacce” che circolano sulla rete ce n’è una che accusa gli ebrei di tutte le malefatte possibili, ma soprattutto di essere gli inventori di quei meccanismi della finanza e della economia nazionale e internazionale che ci impoveriscono, dallo spread al debito pubblico. Se non fosse per il fatto che certi governanti di casa nostra e non solo vanno facendo in giro affermazioni non molto dissimili potremmo risolvere il problema con una semplice alzata di spalle. Al contrario, per questa straordinaria coincidenza, abbiamo il dovere di alzare la guardia.

[caption id="attachment_22723" align="aligncenter" width="310"] Pietre d'inciampo - Photo credit: RaiNews[/caption]

Infatti quello che sta accadendo in Francia ci riguarda almeno quanto quello…

Divelte nella notte le "pietre di inciampo" al Rione Monti a Roma

Immagine
Gentile Direttore,

Dalle dichiarazioni che apparentemente possono sembrare fumose ad astratte sui bui tempi che sta attraversando la nostra convivenza civile qualcuno è passato ai fatti. Nella notte "le pietre d’inciampo” che  in via Madonna dei Monti a Roma ricordano ai passanti il rastrellamento dei nazisti nei confronti degli italiani di religione ebraica e l’eccidio delle fosse Ardeatine sono state divelte e al loro posto è rimasto un buco grande quanto lo sfregio che gli autori hanno fatto al rione, alla civiltà degli abitanti, all’intero popolo.

Ricordo che le pietre di inciampo sono un’opera dell’artista Gunter Demnig per lasciare nel tessuto urbano di ogni città colpita dall’odio nazista un segno permanente di ciò che è successo affinché non accada. L’inciampo non è fisico, è mentale, ogni volta che si passa accanto a quei sanpietrini d’ottone è l’anima che inciampa e che ricorda e ricorda per tramandare il dolore anche oltre la vita di chi l’abbia sentito sulla propria pel…

La casa delle bambole – Ghostland : Lovecraft e le sue sorelle

Immagine
La casa delle bambole – Ghostland - Trama
Film di Pascal Laugier. Con Crystal ReedTaylor HicksonRob ArcherEmilia JonesAdam Hurtig Francia, Canada 2018

La nevrotica adolescente Beth (Jones), ammiratrice di Lovecraft (a lui si ispira nello scrivere racconti gotici), con la sorella Vera (Hickson) e la madre Pauline (Mylène Farmer) sono in viaggio per andare a prendere possesso di una casa che una zia ha lasciato loro in eredità. Nel tragitto sono superate da un camion dei gelati, cui Vera (in piena ribellione adolescenziale) fa un gestaccio. Arrivati alla villa isolata, la trovano arredata pesantemente e piena di inquietanti bambole. Vanno a dormire un po’ in subbuglio; poco dopo il furgone dei gelati si ferma davanti alla casa e ne scendono un uomo agghiacciante (Kevin Power) con una parrucca nera e vestito come una strega punk e un laido grassone (Archer) claudicante. I due le aggrediscono e, mentre Vera e la madre si difendono come possono, Beth, nascosta, assiste alla scena par…

Ricetta torrone siciliano è l'articolo più letto della settimana. Scopri la Top 5!

Immagine
Questa settimana, l’articolo che ha riscontrato maggiore successo tra i lettori di Mondo Mangiare è "Ricetta della cubbaita, il torrone siciliano della tradizione natalizia". Sei curioso di scoprire la classifica completa?
Ricetta torrone siciliano è l'articolo più letto della settimana. Scopri la Top 5!
Sei sicuro di non esserti perso nessun articolo questa settimana? Scopri la Top 5 degli articoli che hanno riscosso il maggior successo tra i lettori di Mondo Mangiare. Un modo per non perdersi articoli che potrebbero essere sfuggiti, ma che vale la pena di leggere! Al primo posto troviamo “Ricetta della cubbaita, il torrone siciliano della tradizione natalizia".
1° posto: Ricetta della cubbaita, il torrone siciliano della tradizione natalizia.
La cubbaita è quello che si può definire il torrone della tradizione natalizia siciliana. A differenza dei classici torroni qui non è presente il cioccolato, ma l’ingrediente principale è il sesamo che si unisce, alle mandorle, a…

La crisi come transizione. L'emersione di una nuova formazione economico-sociale e nuovi rapporti di produzione.

Immagine
Per molti anni mi sono occupata di media emergenti e da qualche tempo studio il futuro e le tecnologie che crescono a livello esponenziale e le conseguenze che le stesse hanno sulla società e sul nostro quotidiano.

L'intelligenza artificiale, ad esempio, non è solo una nuova invenzione, è uno strumento di progresso tecnologico; è il fattore di cambiamento che renderà questo secolo e probabilmente questo decennio decisivo per la nostra evoluzione.

Tra pochi giorni sarà disponibile il mio libro sull'etica e le tecnologie esponenziali e, come nel mio libro, non è mio compito dare risposte, io pongo solo domande; perché il mio ruolo è quello di creare consapevolezza, far riflettere, far prendere coscienza delle implicazioni positive e negative del progresso.

Se parliamo di intelligenza artificiale ad esempio, a breve il problema di sistemi “malati” da pregiudizi esistenti, esploderà.

[caption id="attachment_22691" align="aligncenter" width="960"] Blickpix…

Strage in discoteca, fermato per droga il ragazzo dello spray 

Immagine
Strage in discoteca, fermato per droga il ragazzo dello spray
È stato identificato il ragazzo che venerdì notte avrebbe spuzzato uno spray urticante all’interno della discoteca Lanterna Azzurra a Corinaldo (Ancona), provocando il panico che ha poi portato alla morte di sei persone. È un sedicenne dell’Anconetano ed è ora in stato di fermo perché è stato trovato in possesso di sostanze stupefacenti e contanti durante una perquisizione dei carabinieri in un residence di Senigallia, e non per quanto avvenuto nel locale: per quella vicenda, il ragazzo non è ancora indagato e non è ancora stato sentito dai pm. Le procure ordinaria e minorile di Ancona sono, infatti, molto caute. L’ipotesi per cui procedono, per ora, è quella di omicidio preterintenzionale, ma contro ignoti. Anche perché il nome del minorenne non è l’unico che è stato fatto dai testimoni oculari (ne sono stati ascoltati più di 80). Secondo il dj del locale, Marco Cecchini, figlio di uno dei gestori, lo spray è stato usato pe…

Summit Onu sul clima: il Pianeta è in grave pericolo come non lo è mai stato prima. Bisogna agire!

Immagine
Rivolgendosi ai leader mondiali al summit Onu sul clima, il grande naturalista David Attenborough ha lanciato l’allarme: il cambiamento climatico è la "più grande minaccia in migliaia di anni" e che stiamo affrontando un "disastro causato dall'uomo su scala globale"
Summit Onu sul clima, la situazione è tragica!
E’ iniziata la COP24, il summit annuale sul clima delle Nazioni Unite, a Katowice, in Polonia. Al summit di tre anni fa è stato redatto e firmato l'Accordo di Parigi, con l'obiettivo di limitare il riscaldamento globale causato dall'uomo a 2 gradi Celsius al di sopra dei livelli preindustriali. Da allora però i progressi non sono stati così esaltanti anzi, in alcuni casi, le cose sono anche peggiorate!

[caption id="attachment_22504" align="aligncenter" width="1077"] Photo credit:
Jennifer Latuperisa-Andresen by unsplash.com[/caption]

Il presidente americano Donald Trump ha dimostrato di non volersi curare della quest…