Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2021

Ma non è una cosa seria

Le strade romane (e, temo, anche altre) sono costellate da manifesti di promozione funeraria basati, al contrario di quanto sinora, su facili effetti comici, giochi di parole inerenti la morte, espressioni curiose e divertenti. Le agenzie funebri paiono, dunque, decise a rimuovere quel tanto di tetro e “nefasto” che le accompagnava giustificando quei gesti apotropaici che si facevano al passaggio delle loro nere vetture. Non vi sarebbe nulla di male, dunque. Manifesti e simboli forse un poco sgradevoli se si ha una morte troppo vicina, ma in fondo innocui e talvolta persino divertenti. Spesso, però, l’innocuo, il flebile, ha una valenza rivelatrice ben maggiore del potente e ben costruito. Esso è spesso il segnale di qualcosa di talmente profondo che non si osa dire e nemmeno pensare. Affiora in superficie grazie alla sua apparente “non pericolosità”, passa nelle coscienze grazie alla sua facile percepibilità. Voglio dire che dietro quelle costose affissioni non vi è soltanto la voglia

Macron a Roma

Macron è a Roma. Ha incontrato Mattarella e oggi con Draghi firmerà il Trattato del Quirinale, sul tavolo anche il "caso" Telecom. Colpo di scena in Telecom: Gubitosi ha fatto sapere di essere disposto a dimettersi dalla presidenza per agevolare l’operazione Kkr. Oggi il cda in cui Vivendi potrebbe sfiduciarlo. In prima pagina • La maggioranza ha trovato un accordo su come spendere gli otto miliardi per il taglio delle tasse: l’Irpef passa da 5 a 4 scaglioni • L’Ema ha dato il via libera al vaccino Pfizer per i bambini tra i 5 e gli 11 anni • La deputata no vax Sara Cunial non potrà più entrare alla Camera senza green pass • In Italia ieri si sono registrati 71 morti di Covid. Il tasso di positività è al 2,1%. I ricoverati in terapia intensiva sono 588 (+15), i vaccinati 45.554.227 (il 76,87% della popolazione) • Da lunedì il Friuli-Venezia Giulia passa in zona gialla • Bryan Adams è atterrato a Milano con il Covid • È stata individuata una nuova variante del coronavirus in S

Roma riparte dall’arte e da una nuvola

Immagine
Una sfida vinta quella di Roma Arte in Nuvola , un’occasione straordinaria per rilanciare l’arte a Roma. Sicuramente dopo tanti giudizi, opinioni e polemiche un po’ pretestuose apparse sulla stampa e i social, Alessandro Nicosia, può’ dirsi soddisfatto. La Nuvola è una location sempre emozionante che in questi anni ha avuto molteplici vite. Le fiere, gli eventi ospitati dall’ opera di Fuksas, tra le più riuscite sicuramente “Più libri Più liberi” che apre i battenti tra poco e mille altre iniziative, è stata nell’ultimo anno anche uno dei Centri vaccinali più grandi d’Italia. Un luogo che sa trasformarsi e che sa ospitare il bello e il necessario, il primo piano immenso, divisibile a piacimento, uno spazio modulabile, pareti che ci sono e poi cambiano, corridoi, angoli e spazi che puoi anche solo immaginare e poi il piano che conduce alla Nuvola, la luce che inonda le vetrate, Roma fuori con il suo traffico e la sua architettura e come per salire in cielo scale mobili e poi ancora altr

Fermiamo la violenza sulle donne!

Il 25 novembre dovrebbe essere sempre, ogni giorno dovremmo ricordare questi numeri assurdi, che ci dovrebbero far vergognare perché tutto ciò accade sotto i nostri occhi e si consuma a pochi passi da noi. Nel 2021 ogni giorno in Italia 89 donne sono state vittime di violenza. Secondo l'ultimo resoconto della Direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato, nel 36 per cento dei casi, l'autore del femminicidio è stato il marito o il convivente. Le vittime hanno superato 100 e nell’ultima settimana ci sono state sei vittime. Segneremo il viso con un segno rosso,oggi, moltiplicheremo le iniziative e saremo tutte impegnate a ricordare le vittime e a condannare la violenza. Ma oltre alle manifestazioni sarebbe bello poter avere leggi più dure contro il femminicidio, e soprattutto sentenze e giudizi che non lascino alcuno spazio a dubbi e visioni distorte. Molte delle vittime avevano provato a scappare, ad allontanare il pericolo e la minaccia, ad allertare le forze dell’ordine

In arrivo il super green pass

Il Consiglio dei ministri ha deciso che il super green pass entrerà in vigore dal 6 dicembre anche in zona bianca. Draghi: «Con queste misure salveremo il Natale» Da lunedì l’Italia potrebbe iniziare a vaccinare contro il Covid i bambini dai 5 agli 11 anni. L’ha detto il presidente dell’Aifa. In Italia ieri si sono registrati 85 morti di Covid. Il tasso di positività è salito al 2,2%. I ricoverati in terapia intensiva sono 573 (+13), i vaccinati 45.526.047 (il 76,83% della popolazione). Il 69% dei tedeschi è favorevole all’obbligo vaccinale In prima pagina • In Germania socialdemocratici, verdi e liberali hanno trovato l’accordo per formare il governo. Il cancelliere sarà Olaf Scholz • In Cina il tasso di natalità è sceso ai minimi dal 1978 • È naufragato un gommone che trasportava migranti partiti dalla Francia e diretti in Gran Bretagna. Decine i morti. È la peggiore tragedia avvenuta nel canale della Manica • È morto Ennio Doris, il fondatore di Banca Mediolanum. Aveva 81 anni [vedi

Le nazioni ricche competono per attrarre lavoratori stranieri

Le nazioni ricche competono per attrarre lavoratori stranieri. Rendendo più accessibili i visti per colmare i vuoti in una forza lavoro che invecchia.  Mentre l'economia globale si riscalda, è cominciata una battaglia per i giovani capaci. Con le pratiche del visto facilitate e promesse di residenza permanente, molte delle nazioni ricche mandano messaggi ai migranti di tutto il mondo: si cerca aiuto. Adesso. La Germania, per esempio, dove le autorità hanno detto che il paese ha bisogno di 400.000 immigranti  all'anno per lavori che vanno dall'Università all'aria condizionata, una nuova legge offre facilitazioni per il visto e 6 mesi per visitare il paese e trovare lavoro. Il Canada progetta di offrire la residenza a 1,2 milioni di nuovi immigranti entro il 2023. Israele ha fatto un accordo con il Nepal per far arrivare un certo numero di lavoratori nel settore sanitario. E l'Australia progetta di raddoppiare il numero di immigranti ammessi annualmente. Con grande fo

Per quanto sta in te

E se non puoi la vita che desideri cerca almeno questo per quanto sta in te: non sciuparla nel troppo commercio con la gente con troppe parole in un viavai frenetico. Non sciuparla portandola in giro in balía del quotidiano gioco balordo degli incontri e degli inviti, fino a farne una stucchevole estranea. (Costantino Kavafis) Sono versi che mi ritornano alla mente ogniqualvolta sono sopraffatta da cocenti delusioni nei rapporti umani, da conti esistenziali che non tornano, da speranze disilluse, da attese tradite. È la vita, mi dico, ma intanto la ferita resta e a volte fa molto male. E allora? È necessario riflettere. Darsi una spiegazione è indispensabile per cercare uno stile di vita più confacente alle proprie aspettative ma soprattutto è indispensabile per continuare a credere che la vita è un'opportunità da non sprecare anche quando "fa male", per imparare a prendere dignitosamente le distanze dal tossico che può contaminarla.  Per quanto sta in te, consiglia Kavaf

Sul mercato 50 milioni di barili di petrolio dalle riserve

Gli Stati Uniti sfidano l’Opec: sul mercato 50 milioni di barili di petrolio dalle riserve. Un piano coordinato con Cina, India Giappone, Corea e Gran Bretagna In prima pagina • Su un’autostrada della Bulgaria, a una quarantina di chilometri da Sofia, un autobus turistico s’è ribaltato e ha preso fuoco. Sono morte 46 persone, 12 minorenni • Si complica il caso del tetraplegico di Pesaro che chiede di poter morire. Il Comitato etico ha riconosciuto il suo diritto al suicidio assistito ma ha sollevato dubbi su modalità e la metodica di somministrazione del farmaco letale • Conte fa marcia indietro sul boicottaggio della Rai da parte del M5s. Grillo ironizza: «Lui specialista dei penultimatum» • Allarme dell’Oms: entro marzo in Europa due milioni di morti per Covid, 4.200 al giorno • In Italia ieri si sono registrati 83 morti di Covid. Il tasso di positività è sceso all’1,5%. I ricoverati in terapia intensiva sono 560 (+11), i vaccinati 45.490.030 (il 76,77% della popolazione) • Sette dep

Django & Django - Sergio Corbucci Unchained

Il film è innanzitutto una lunga chiacchierata/intervista di Quentin Tarantino . Lui è notoriamente appassionato dei western-spaghetti e di tutto il cinema di genere italiano di quegli anni; in particolare ha sempre amato Corbucci (racconta di essere stato tentato di scrivere un saggio su di lui, intitolandolo – in riferimento a Leone – L’altro Sergio ) e dimostra di conoscerne perfettamente la filmografia. Si comincia con i disegni di Giordano Saviotti che raccontano tutto il non detto in C’era una volta a … Hollywood sull’esperienza in Italia di Rick Dalton( Leonardo Di Caprio ): a pranzo con Corbucci e la moglie Nori (riconosciamo la “Taverna Flavia”, tempio della Hollywood sul Tevere degli anni ’60, ’70) lo confonde con Sergio Leone e, subito dopo, gli dice di aver visto in aereo un pessimo western italiano (è il suo Navajo Joe ); il regista gli dice di essere poco propenso a prenderlo visto il suo atteggiamento ma Rick lo convince dicendogli: ”Io sono bravo nei western: è irri

Che antipatico!

A nessuno fa piacere apparire antipatico, qualunque mestiere faccia. Immaginate poi a un politico. Nella prima repubblica essere spiritoso e comunicativo era una dote naturale, un attributo come un altro. Non era un prerequisito necessario per accedere alla professione. Riuscite ad immaginarvi De Gasperi prestarsi a certe interviste frivole ed irridenti? Invece Fanfani era ammiccante e mellifluo. Non parliamo di Andreotti che non poteva finire una dichiarazione senza una battuta. Mentre Berlinguer era così serio da risultare severo e lontano, Veltroni è come un’enciclopedia: risponde in modo “corretto” e inoffensivo a qualunque questione sia inerente lo scibile umano. Ma poi l’informazione ha inventato la politica-spettacolo e ha creato due principali polarizzazioni: simpatici/antipatici e austeri/disinvolti. A quel punto per gli antipatici la vita è diventata dura. Che tristezza vedere persone serie e riservate fingersi cabarettisti, umiliarsi in indecenti scenette di “scherzi a parte

Attenti alle truffe in criptovalute

Una nuova frontiera, un territorio da esplorare e con tanti vantaggi da cogliere. Così viene presentato il mondo dei Bitcoin. Peccato, però, che mentre da un lato si cerca di coinvolgere sempre più utenti, dall’altra si fa poco per informarli e prepararli. Ed è così che criptovaluta ormai fa rima con truffa. “Quello che viene dipinto come un nuovo Eldorado – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – in realtà è un campo minato, a cui il consumatore deve avvicinarsi con estrema cautela. Basti pensare già solo alle continue variazioni del valore dei Bitcoin, che sembra viaggiare sulle montagne russe, prima sponsorizzato e poi sconsigliato”. Il settore degli investimenti, in particolare, è una prateria sconfinata dopo pascolano i più straordinari truffatori.  Promesse a go go di guadagni facili a fronte di esborsi minimi, qualche centinaio di euro per passare poi all’incasso nel giro di poche settimane, tutto tramite criptovaluta. Ecco, di quei soldi non si vedrà nemmeno

I casi di infezione in aumento in America mentre le feste si avvicinano

I casi di infezione in aumento in America mentre le feste si avvicinano. Ritorna la cena di famiglia. Vaccini e trattamenti diminuiscono i rischi, ma l'ansietà continua. Un mese fa, nuovi casi di coronavirus negli USA erano in costante diminuzione, dopo l'aumento causato dalla variante Delta, ma adesso con i viaggi e le riunioni per la festa del Thanksgiving stanno di nuovo crescendo. Su scala nazionale, il livello dei casi rimane al di sotto di quello di settembre quando le infezioni estive avevano raggiunto il massimo, ed è anche al di sotto del livello dello scorso Thanksgiving, ma non è quello che si sperava. Ogni giorno vengono denunciati 90.000 nuovi casi e nei luoghi più colpiti stanno già aumentando le ospedalizzazioni.  SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 22/11/2021 (TITOLO+ COMMENTO ) PRIMA PAGINA - Restrizioni e frustrazione in Austria. Foto di un mercato natalizio a Vienna con questa didascalia: Mentre una nuova ondata di infezioni si sparge in Europa, ritornano le res

Primo caso di riconoscimento al suicidio assistito in Italia

L’Azienda sanitaria delle Marche ha riconosciuto il diritto di un paziente tetraplegico, immobilizzato a letto da 10 anni, di accedere al suicidio assistito. È il primo caso del genere in Italia. In prima pagina • Vivendi, prima azionista di Tim, respinge al mittente l’offerta del fondo Kkr: «Totalmente insufficiente». In borsa il titolo Tim schizza in alto del 30% • Nella notte tra sabato e domenica un ragazzo di 20 anni si è messo a fare flessioni sulla tangenziale est, a Milano, ed è stato investito da un’auto • In Italia ieri si sono registrati 70 morti di Covid. Il tasso di positività è al 2,3%. I ricoverati in terapia intensiva sono 549 (+29), i vaccinati 45.709.349 (il 77,14% della popolazione) • Su pressione delle regioni, nei prossimi giorni, il governo renderà ancora più rigido il sistema del green pass. La terza dose si potrà fare a cinque mesi dalla seconda, dice Speranza. In ventuno comuni dell’Alto Adige scatta il coprifuoco alle 20 e la chiusura di bar e ristoranti alle

Dov’è Mirko? Lo ammazzo!

Ieri mattina lo zio del piccolo Matias, il bambino di 10 anni cui il padre ha tagliato la gola, si è presentato in ospedale a Viterbo visibilmente alterato e armato di coltello. «Dov’è Mirko? Lo ammazzo!». All’arrivo dei carabinieri, ha avuto un malore e ha perso i sensi. Ora è ricoverato in ospedale anche lui. In prima pagina • Mentre in Italia era notte, in una cittadina del Wisconsin, un suv è piombato sulla folla durante una parata natalizia. La polizia ha detto che ci sono diversi morti e almeno una trentina di feriti: mentre scriviamo un sospetto è in stato di fermo • Il fondo americano Kkr ha fatto un’offerta per comprare il 100% di Tim: un’opa amichevole da 50 centesimi ad azione • Renzi ha chiuso la Leopolda schierando Iv al centro: «Mai più al voto con il Pd». Pensa che il centro possa valere il 10% e di poter fare l’ago della bilancia • In Italia ieri si sono registrati 46 morti di Covid. Il tasso di positività è al 2%. I ricoverati in terapia intensiva sono 520 (+8), i vacc

Come la Pelosi ha portato i suoi democratici al traguardo

- 1 / 36 pagine. THE NEW YORK TIMES. Come la Pelosi ha portato i suoi democratici al traguardo. Ruolo chiave nell'agenda. Lusingando Manchin e la Sinema dietro le quinte per portarli a bordo. - Lo scontro di poteri sul cobalto scuote la rivoluzione dell'energia pulita.  Grande fotografia con questa didascalia:  Una miniera di proprietà cinese in Congo. La terra contiene vaste riserve di cobalto, elemento essenziale per le batterie delle auto elettriche. - Il processo del giovane Rittenhouse mostra una nazione divisa dalle armi. - La città dove più rotondo è più verde.  Fotografia di un grande rondò visto dall'alto con questa didascalia:  Con 140 rondò, Carmel (Indiana) ha reso scorrevoli gli incroci e diminuito le emissioni. - Uno scarabocchio di sangue, un'ereditiera morta e un mistero. Parigina ammazzata nella sua casa sulla Costa Azzurra nel 1991. - "Questo è veleno" : il fentanyl scuote l'epidemia di droghe. SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DI DOMENICA 21/

Continua la vendita dei gioielli famiglia

Non ho voglia di parlare o scrivere molto sulla vicenda TIM. So, però, che in queste ore si sta giocando un pezzo sostanziale del futuro del nostro paese e non posso, non riesco a non dire qualcosa. Un po’ come fu nel passaggio della privatizzazione di Telecom Italia più di un ventennio fa siamo di fronte ad un passaggio strutturale. Allora la privatizzazione di un gioiello industriale e strategico fu giocata con l’illusione di poter “spogliare” dall’interno il valore dell’azienda e rendere quel gioiello industriale nella disponibilità di quello o quell’altro amico della politica e, forse, anche nel grande scambio del nostro ingresso nell’EURO. Tutti, negli anni, entrarono nel grande circo della privatizzazione e non solo la politica: dagli Agnelli che pensarono di controllare l’azienda con percentuali risibili (senza metterci soldi per l’acquisto…) fino ai nuovi imprenditori o i Tronchetti Provera per arrivare alle grandi svendite spagnole o francesi, fatte tutte su tavoli “politici”

La complessità dell’amore

Maria Pia Ammirati, scrittrice e giornalista, dirigente televisiva. Guardata con simpatia dalla dea fortuna ha il fascino sottile di una donna di talento. Presidente di Cinecittà e direttrice di Rai Fiction, ottiene numerosi premi per i suoi romanzi e siede in numerose giurie letterarie, dal Premio Strega al Premio Viareggio. E’ nel Consiglio di Amministrazione di Rai Cinema e del Teatro dell'Opera di Roma. Ha scritto8 romanzi: I cani portano via le donne sole , 2001;  Un caldo pomeriggio d'estate , 2006;  Se tu fossi qui , 2010; Le voci intorno , 2012;  La danza del mondo , 2013;    Fuori dall'harem tra schiave nere e ruba paradiso , 2016; Due mogli. 2 agosto 1980 , 2017. “Vita ordinaria di una donna di strada”, è il suo ultimo romanzo. E’ la storia di Nadia, una ragazza nata nelle campagne a nord di Bucarest in una famiglia povera, e con genitori violenti. Le carezze e le tenerezze le vengono da una zia lesbica, un amore che le costerà la cacciata di casa e l’essere ve

Buon compleanno, Gianni!

Quando il 15 maggio 2019 su Moondo ho ricordato l’amico e compagno Gianni De Michelis ho scelto di farlo riproponendo le sue idee, tre in particolare. La prima, quella di individuare nel giacimento culturale del nostro paese una risorsa, straordinaria per il suo sviluppo. La seconda, di fronte all’imminente grande processo di migrazione dall’Africa verso l’Italia la proposta di destinare una parte del PIL Italiano e dei paesi dell’UE agli Stati del Nord Africa per determinarne lo sviluppo.  La terza, quando fin dal 1984 comprese ed analizzò la crisi della democrazia italiana come una crisi dei partiti della Prima Repubblica. Tre proposte, tre idee che se si fossero affermate avrebbero determinato una svolta storica per l’Italia. A volte il destino dei grandi uomini politici è quello di non essere ascoltati. Un anno dopo, l’11 maggio 2020, nel pieno di una pandemia sono tornato a scrivere qualche riflessione sul maldestro tentativo di cancellare la storia politica della seconda metà del

Violenza contro le donne 2.0

In un immaginario disattento o indifferente a quanto accade nel mondo, il 25 novembre può apparire come un giorno qualsiasi del calendario. Questa data invece riveste un forte significato simbolico. Istituita diversi decenni fa dalle Nazioni Unite per invitare i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica su “una delle più devastanti violazioni dei diritti umani,” ovvero la violenza contro le donne, assume in questo primo scorcio di secolo il senso di una chiamata alla responsabilità collettiva da cui non ci si può e non ci si deve sottrarre. L’oggi vissuto e in movimento, il futuro che si sta immaginando e costruendo, non consentono il permanere di questo tragico fenomeno né tantomeno di sottovalutarlo come avviene con l’uso di un giustificazionismo processuale e mediatico che spesso si appella all’”alibi”delle culture originarie, delle appartenenze sociali e religiose. Trovare strumenti necessari per debella

C’era una volta Leonforte

Immagine
Leonforte, un paese dell’entroterra siciliana, è un luogo che non esiste anche se oggi più che mai appare concreto e visibile: piove a dirotto, si allaga, le case vengono giù spinte dal fango. Proprio come oggi in una Sicilia travolta dai cambiamenti climatici. E’ la capacità narrativa di un siciliano che conosce la sua terra profondamente, la sua natura fragile, i suoi abitanti abbagliati dal sole così indolenti e così vivi, il suo fascino misterioso, intrigante, spudorato. Un libro in cui si intrecciano lingue diverse dal tedesco all’inglese, musica colta e nenie popolari, bellezza e bruttezza che si incontrano, si amano, si fanno del male fino a… La scrittura di Buttafuoco scorre lenta come un fiume ma piena di umori, di notazioni, pregna di storia. Un libro che affascina, storie di uomini e donne, contaminazioni di culture, di amori e di misteri, di rosa e di nero. Lui, Rodolfo, siciliano di antica memoria gioca a biliardo e a ramino, è un presunto nobile con tutte le caratteristic