Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2021

Le infezioni da Covid 19 scendono del 40%

Aumentano le speranze mentre la brutale impennata comincia a diminuire. Le infezioni da Covid 19 scendono del 40%. Il virus è imprevedibile, ma gli esperti indicano ragioni di ottimismo. Dopo la crescita dell'estate provocata dalla contagiosa variante Delta, il coronavirus sta diminuendo. Ci sono negli USA circa 90.000 nuove infezioni al giorno, 40% in meno rispetto ad agosto. E anche le ospedalizzazioni e morti sono in discesa. La crisi non è finita ovunque - la situazione in Alaska è particolarmente grave - ma la tendenza nazionale è chiara e si spera che il peggio sia finalmente passato. SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 15/10/2021 (TITOLO+ COMMENTO ) PRIMA PAGINA - Commissione dell'F.D.A. (ente di controllo delle malattie) appoggia la terza dose di Moderna. Mezza dose per molti. Il prossimo voto è per Johnson and Johnson. La Commissione ha votato 19 a zero a favore di un'autorizzazione d'emergenza di un richiamo di mezza dose almeno sei mesi dopo la seconda dose per

Massimo D'Azeglio ed il partito dei moderati

Massimo D'Azeglio, futuro Presidente del Consiglio dei Ministri, arrivò tardi alla vita politica. Fuori da sette e società segrete, legato da profonda amicizia a Vittorio Emanuele II. Restò sempre su posizioni politiche moderate, favorevole all'unificazione nazionale attraverso una confederazione di Stati e per ciò stesso in contrasto non solo con Mazzini ed i mazziniani. Ma anche con Cavani e lo stesso Governo del regno di Sardegna, che puntava invece alla unificazione attraverso la politica delle annessioni. Chi era Massimo D'Azeglio Inizialmente tutto sembrò portarlo lontano dalla vita politica. Nacque a Torino il 24 ottobre 1798 in una famiglia nobile. Suo padre era marchese e Massimo ne ereditò il titolo. Con la famiglia si trasferì a Firenze quando (1800) il Piemonte fu occupato dai francesi di Napoleone. Tornò a Torino nel 1807 ma l'abbandonò presto. Sette anni dopo era a Roma, il padre era stato nominato ministro (cioè ambasciatore) sardo presso la Santa Sede,

Green Pass obbligatorio per circa 23 milioni di lavoratori

Da oggi il Green Pass è obbligatorio per circa 23 milioni di lavoratori pubblici e privati. In un solo giorno sono stati emessi 563.186 certificati. Allerta per il blocco annunciato del porto di Trieste. Il prefetto avverte: «Sciopero non autorizzato, partecipare è reato» In prima pagina • Il volo Cagliari-Fiumicino delle 22.35 è stato l’ultimo della storia di Alitalia. Da stamattina inizia a volare Ita • A Roma è iniziato ed è stato subito sospeso il processo per il sequestro, la tortura e l’omicidio di Giulio Regeni in cui sono indagati quattro agenti segreti egiziani • L’uomo che ha ucciso cinque persone con arco e frecce a Kongsberg, in Norvegia, è un 37enne già noto alla polizia, convertito all’Islam e forse radicalizzato • Nel Regno Unito sono fallite altre due società fornitrici di energia • In Cina l’inflazione è ai massimi da 26 anni (+10,7% sul 2020) • In un anno gli Stati Uniti hanno contato quasi 97 mila morti per overdose da droghe, in aumento del 30% • Sono stati registra

Nuovo rialzo dei prezzi preoccupa la Casa Bianca

Nuovo rialzo dei prezzi sfida la Casa Bianca. Più alto del previsto. Si teme una duratura inflazione mentre l'arredamento, gli affitti e il cibo salgono. L'indice annuale  dei prezzi al consumo è salito al 5,4 % in settembre rispetto al 5,3 in agosto e più delle previsioni degli economisti. Questi numeri, causati anche dai problemi nella catena dei trasporti,  fanno pensare a un'inflazione più lunga del previsto e potrebbero spingere la Casa Bianca a prendere delle misure affinchè non diventi permanente. Biden ha annunciato interventi per ridurre i problemi dei trasporti, fra cui la decisione del porto di Los Angeles di lavorare 24 ore al giorno e l'incitamento agli stati a dare più rapidamente la patente  ai camionisti. Grandi compagnie come Walmart, Federal Express e UPS hanno anche cominciato a lavorare di più in straordinario. SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 15/10/2021 (TITOLO+ COMMENTO) PRIMA PAGINA - Investimenti privati cercano profitti nei combustibili fossili.

Meloni: "Lamorgese ci riporta alla strategia della tensione"

Alla Camera la ministra Lamorgese ha spiegato che sabato a Roma i neofascisti non sono stati arrestati per evitare reazioni violente. E la Meloni l’ha attaccata: «Ci riporta alla strategia della tensione». Durante gli scontri a Roma il fascista Castellino ha detto alla polizia: «Portateci da Landini o lo andiamo a prendere noi». È quanto emerge dalla richiesta di convalida dell’arresto della Procura. I portuali minacciano uno sciopero a oltranza da domani contro il Green Pass, seguiti dai camionisti. Salvini vede Draghi per un’ora a Palazzo Chigi: «Guidi la pacificazione nazionale. L’emergenza non è il fascismo» In prima pagina • È morta dopo oltre un mese di sofferenze in ospedale la dipendente di una ditta di Scandicci schiacciata da un pancale • In Italia ieri si sono registrati 37 morti di Covid. Il tasso di positività è risalito all’1%. I ricoverati in terapia intensiva sono 367 (-3), i vaccinati 43.525.968 (il 73,45% della popolazione) • L’Oms ha proposto un nuovo team di 26 espe

La "Parola" necessita di disciplina (a proposito dei recenti fatti di Roma ma non solo)

"Cerbero, fiera crudele e diversa, Con tre gole caninamente latra Sovra la gente che quivi è sommersa. Li occhi ha vermigli, la barba unta e atra, e 'l ventre largo, e unghiate le mani; graffia li  spirti, ed iscoia ed  isquatra, Urlar li fa la pioggia come cani; de l'un de' lati fanno a l'altro schermo; Volgonsi spesso i miseri profani. Quando si scorse Cerbero, il gran vermo,  le bocche aperse e mostrocci le sanne; non avea membro che tenesse fermo. E ' l duca mio distese le sue spanne,  prese la terra, e con piene le pugna  la gittò dentro a le bramose canne. Qual è quel cane ch'abbaiando agogna, e si  racqueta poi che 'l pasto morde, chè solo a divorarlo intende e pugna, cotai si fecer quelle facce lorde de lo demonio Cerbero, che ' ntrona l'anime sì, ch'esser vorrebber sorde. (Dante , Inferno, canto VI vv 13-33) Siamo poco dopo l'incipit del VI canto dell'Inferno tra gli INCONTINENTI, esattamente nel III cerchio destinato ai gol

L'ingorgo nei rifornimenti e il virus mettono in pericolo la ripresa globale

L'ingorgo nei rifornimenti e il virus mettono in pericolo la ripresa globale. Si amplia la disuguaglianza. Il rapporto economico dell'I.M.F ( International Monetary Fund ) cita l'accesso ineguale al vaccino. La crescita globale resta del 6% quest'anno, un livello alto dopo una recessione, ma riflette una vasta divergenza nelle fortune delle nazioni  ricche e di quelle povere, come mette in rilievo il rapporto. La povertà nel mondo, la fame e i debiti sono tutti in crescita. L'occupazione è scesa specialmente fra le donne, invertendo la tendenza degli ultimi anni. SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 13/10/2021 (TITOLO+ COMMENTO ) PRIMA PAGINA - I corpi arrivano a riva. Comincia il suo macabro lavoro. Cercando le famiglie dei migranti per mandare i resti  casa. La Spagna e il Marocco sono separati da un braccio di mare relativamente stretto, ma sufficiente a provocare continui naufragi di migranti marocchini, i cui corpi emergono poi sulle coste spagnole. Qui verrebbero

Le infrastrutture viarie e ferroviarie per lo sviluppo economico della Tuscia e di tutto il Centro Italia

di Raimondo Chiricozzi Rompere l’isolamento attraverso le infrastrutture viarie e ferroviarie è la richiesta che le popolazioni del viterbese avanzano fin dagli anni 70. Poco è stato fatto da allora. Basti osservare che le richieste sono sempre le stesse: raddoppio della Cassia, raddoppio delle Ferrovie ex Roma nord e FS  Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Capranica-Viterbo, adeguamento e completamento delle trasversali viarie e ferroviarie, superstrada e ferrovia Civitavecchia-Capranica-Orte. La poca incisività della politica viterbese ha determinato tante sconfitte che ancora vengono inflitte al territorio, nonostante il grande lavoro fatto in quest’ultimo periodo che ha determinato un maggiore ascolto da parte dei poteri decisionali. Il Tar del Lazio ha ora bloccato lo sviluppo della Tuscia. Questo è in sintesi ciò che l’informazione ha diffuso dopo la sentenza del Tar che non permette la realizzazione dell’ultimo tratto della Trasversale stradale Orte-Civitavecchia nell’itinerari

Viminale in allerta per le manifestazioni di sabato prossimo

Il Viminale si sta preparando alle manifestazioni di sabato prossimo, quando il green pass sarà diventato obbligatorio pure per lavorare. Dopo gli arresti, Forza Nuova ha un nuovo capo. Draghi sta valutando se scioglierla per decreto. Beppe Grillo chiede tamponi per i lavoratori non vaccinati. Il ministro del Lavoro Orlando dice di no. I porti italiani rischiano di finire paralizzati. Draghi ha firmato un dpcm che spiega come funzionerà il green pass nella pubblica amministrazione: i controlli spettano al datore di lavoro e i lavoratori sprovvisti di certificato verde sono considerati assenti ingiustificati. In prima pagina • Un uomo di 75 anni ha sgozzato con un taglierino la compagna settantenne, poi ha cercato di suicidarsi. Ora è piantonato in ospedale. È successo a Manduria, in provincia di Taranto • L’altra notte, a Padova, un uomo di 55 anni, per recuperare un oggetto caduto in un tombino (forse una chiave), ci è caduto dentro, è rimasto fatalmente incastrato, ed è morto [vedi l

Quell’ossessione del cosiddetto centro, più fragile che splendida

“ E’ tornata la splendida ossessione del centro ”, così ha intitolato l’editoriale di Domani , firmato da Nicola Imberti, in una domenica soleggiata e tiepida, di quelle che orientano all’ottimismo. Salvo che la nube nera salita il giorno prima a coprire il cielo politico italiano, in una Roma che ha rivisto in campo gli squadristi, aveva comunque già diminuito ogni ottimismo senza produrre, diciamo, sentimenti molto moderati. La conclusione di quell’editoriale, in linea con una certa tendenza della realtà, almeno come appare finora, è che quella ossessione va giudicata come “ praticamente irrealizzabile ” prefigurando che “ rimarrà un miraggio ” e sostenendo che perfino Calenda a Roma non ha avuto successo per “centrismo” ma per aver dimostrato cultura di governo . Come sempre nelle questioni controverse c’è del vero se si spinge verso l’interpretazione favorevole così come se si spinge per l’interpretazione sfavorevole. Non resta dunque che selezionare un po’ la questione, almeno att

Molti si affrettano a ottenere la terza dose mentre i contrari al vaccino si trincerano

Molti si affrettano a ottenere la terza dose mentre i contrari al vaccino si trincerano. Gli addetti alla sanità dicono che dopo mesi di forte progresso "siamo arrivati in fondo".  I vaccinati affollano i centri sanitari e le loro linee telefoniche per ottenere la terza dose, ma solo in pochi o pochissimi si presentano per la prima dose. La dicotomia illustra uno dei più frustranti problemi del momento: quasi tutti gli adulti non vaccinati sono decisamente e chiaramente contrari al vaccino e l'arrivo della terza dose ha reso gli sforzi di convincerli ancor più difficili: il 71% dei non-vaccinati dice che la terza dose  indica che il vaccino non stava facendo il suo lavoro. "Siamo arrivati in fondo - ha detto una scienziato -. Abbiamo vaccinato tutti quelli che volevano farsi vaccinare e non c'è più nessuno disponibile". SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 12/10/2021 (TITOLO+ COMMENTO ) PRIMA PAGINA - Anni di denunce di abusi, ma il dottore ha continuato il suo

Il Pettirosso e la Cinese

Immagine
Recensione del libro “Il Pettirosso e la Cinese- Il profumo che viene dall’albero della vita” ed. Albatros. "Siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni". L'affermazione shakespeariana di "Sogno di una notte di mezza estate" torna immediatamente alla mente leggendo il recente romanzo di Valeria Biraghi e Gabriele Carminati con il titolo un po' misterioso "La cinese e il pettirosso-Il profumo che viene dall'albero della vita" (ed. Albatros). Definirlo romanzo è solo per inquadrare in qualche modo un libro in cui è narrata una storia vera filtrata attraverso un’ottima scrittura dai due autori che delle vicende raccontate sono i protagonisti. E' una storia molto semplice che inizia più di mezzo secolo fa sulle rive del lago Maggiore ai confini con la Svizzera. Una giovane universitaria (i laureati disponibili sono molto scarsi) viene chiamata ad insegnare materie letterarie nella prima classe di una scuola media locale. Fra i su

La Polizia postale ha sequestrato il sito internet di Forza Nuova

La Procura di Roma ha aperto due inchieste sulle violenze di sabato. La Polizia postale ha sequestrato il sito internet di Forza Nuova. Draghi ha abbracciato Landini e poi ha visitato la sede della Cgil devastata dai fascisti di Forza Nuova. È stata sospesa dal servizio Nunzia Alessandra Schilirò, la vicequestore contraria al green pass. In prima pagina • Virginia Raggi e il candidato di centrosinistra per il Campidoglio Roberto Gualtieri hanno preso un caffè. Ma dall’ex sindaca ancora nessuna indicazione di voto • A Buccinasco, alle porte di Milano, ieri mattina è stato freddato per strada con tre colpi di pistola Paolo Salvaggio, broker della droga • È indagato per istigazione al suicidio il ragazzo di Dora Lagreca, la trentenne che sabato notte s’era gettata dal quarto piano di un palazzo a Potenza • In Italia ieri si sono registrati 34 morti di Covid. Il tasso di positività è salito all’1,3%%. I ricoverati in terapia intensiva sono 374 (+10), i vaccinati 43.333.605 (il 73,13% della

Rendiamoci più utili ad un Paese che si sta rialzando

In Francia, alle regionali della scorsa primavera, ha votato il 33% degli elettori. In Germania, alle ultime politiche, ha votato il 77%.  In Italia, alle politiche di tre anni fa, ci fu una partecipazione del 70%; il 55% di quel voto fu dato a tre formazioni populiste e antisistema, i 5S, la Lega di Salvini e FdI. Oggi rappresentano tra il 30 e il 40%. I populisti hanno perso I populisti hanno perso : sia quelli di destra (Lega e Fratelli d’Italia) sia quelli della protesta (i Cinque Stelle). Il calo della partecipazione è dovuto, essenzialmente, alla trasformazione del voto di protesta in non voto, un passaggio che segnala un mutamento della psicologia collettiva. Si sono smorzate le indignazioni, le paure e, con esse, le pulsioni eversive, con la relativa carica di odio. A tutto danno delle formazioni di centro-destra che hanno continuato ad alimentarle, giocando quasi tutte le loro carte sul fallimento delle politiche dei governi. Fino a quando è arrivato Mario Draghi e si sono rit

L'anarchia dentro a Rikers permette ai carcerati di piegare la legge

L'anarchia dentro a Rikers permette ai carcerati di piegare la legge. Guardie assenti e violente peggiorano le disfunzioni della decrepita prigione.  L'anarchia all'interno è difficile da immaginare. In certi edifici i detenuti hanno preso il controllo di chi può entrare o uscire, in altri vanno e vengono dagli spazi riservati alle guardie e hanno cambiato le regole sul fumo di sigarette e di mariyuana, in altri ancora rispondono loro ai telefoni delle guardie, o hanno rubato le chiavi e le usano per liberare altri detenuti in isolamento. E il caos non si limita ai prigionieri: guardie hanno partecipato a picchiare detenuti o non sono intervenute a proteggerli. La settimana scorsa si è scoperto che una guardia aveva fornito a un detenuto una lama di rasoio da usare come arma. Non si vedono soluzioni all'orizzonte, tranne quella radicale di chiudere la prigione, non facile date le sue enormi dimensioni. SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 11/10/2021 (TITOLO+ COMMENTO ) PRIM

Una lettera in meno per eliminare la mafia

Il "tautogramma" è una figura di tipo iterativo e posizionale consistente nella ripetizione della stessa lettera iniziale per ciascun vocabolo del componimento. La ripetizione, naturalmente, produce anche un rilevante effetto fonico, spesse volte congiunto a un "effetto filastrocca", come per la nota storiella di «Pier Paolo Parzanese, piccolo pittore palermitano, pittò parecchi palazzi per procurarsi poco pane...». È evidente che gli esempi più comuni utilizzano le lettere più frequenti, la S, la C, la P e così via. L'esercizio diventa più difficile per lettere meno ricorrenti e ancora di più per uno svolgimento in versi; è il caso di questo sonetto di Luigi Groto (“il cieco d‟Adria”, Adria 1541 - Venezia 1585) dedicato a una dama di nome Deidamia: Donna da Dio discesa, don divino, Deidamia, donde duol dolce deriva, debboti donna dir, debbo dir diva, dotta, discreta, degna di domino? Datane da destrissimo destino, destatrice del dì dove dormiva delle doti donat

Investimenti da sogno per truffe da incubo

Non ti preoccupare, l’investimento è sicuro, il guadagno praticamente certo e poi pensiamo tutto a noi. È così che il consumatore, incuriosito e attirato da proposte sempre più ammiccanti, decide di provare il trading online. Ed è così, purtroppo, che ha inizio una delle truffe del momento, che tante vittime sta mietendo. Un affare vantaggioso come quello che è stato proposto a circa 1.500 investitori in tutta Italia. A scoprire il raggiro è stata la Guardia di Finanza di Milano, che ha sequestrato oltre 21 milioni di euro agli indagati, residenti in Svizzera ed in Italia. “Quello degli investimenti si conferma sempre di più un settore pericoloso e questa operazione della Guardia di Finanza ne è l’ennesima dimostrazione - ha dichiarato Ivano Giacomelli, segretario generale di Codici - Stando a quanto ricostruito dalle Fiamme Gialle, i truffatori avrebbero attirato le vittime prospettandogli investimenti fruttuosi in fondi mobiliari all’estero. Ora che la frode è stata smascherata, biso

I violenti in carcere

Gli assalti squadristici alla sede del governo, agli uffici di un sindacato, ad un pronto soccorso sanitario certificano in modo definitivo l'egemonia politica di un partito fascista denominato “Forza Nuova” sul movimento No Vax. È una forma di ribellione e di rivolta contro le odiate istituzioni democratiche. Certo è difficile affrontare il fenomeno No Vax contro la "dittatura sanitaria" senza tenere conto della ipoteca della destra estrema. Giorgia Meloni ha detto a Paola Di Caro del “Corriere” che i nostalgici del fascismo sono solo «utili idioti della sinistra». Più che idioti si tratta di pericolosi delinquenti che come tali andrebbero perseguiti ma non perché ci sia il rischio di un ritorno alla dittatura fascista, piuttosto perché in una società civile chi usa la violenza va segregato per impedirgli di fare del male al prossimo. Moondo https://moondo.info/i-violenti-in-carcere/?utm_source=Blogger

Solo l’unione dei riformisti può evitare il ritorno al bipolarismo farlocco

Se, come è probabile (e per quanto mi riguarda auspicabile), Roberto Gualtieri e Stefano Lo Russo vinceranno i ballottaggi a Roma e Torino le due città ne trarranno giovamento ma al tempo stesso ne usciranno rafforzate effettivamente la leadership lettiana del PD e apparentemente anche il suo disegno politico. Questo è  fondato sull’idea che uno schieramento dominato dal PD -che aggreghi i “cespugli” sinistrista e populista (quest’ultimo ridotto su scala nazionale a poco più del 5%) e aperto ai “cespugli” intermedi- possa essere competitivo e contendere al centrodestra la vittoria nelle prossime politiche nazionali. In realtà un’analisi più attenta dei dati mostra che il “successo del centrosinistra” è limitato alle grandi città e più politico (maggiore capacità di scegliere i candidati, costruire alleanze e mobilitare il voto) che elettorale (in termini assoluti il recupero di consensi, anche per la minor partecipazione al voto è molto modesto). Per certi versi la situazione appare si