Pensieri lenti e veloci

Impara a scegliere la giusta marcia per il tuo pensiero. Se una mazza da baseball e una pallina insieme costano 1,10 dollari, e la mazza costa 1 dollaro in più della pallina, quanto costa la pallina?





Questo indovinello è un semplice esempio di come il meccanismo dei pensieri funziona, abbiamo due tipologie di pensieri, quelli veloci che rappresentano il 98% dei nostri pensieri giornalieri, e quelli lenti che rappresentano il 2% dei nostri pensieri giornalieri.





Nell’episodio di oggi grazie al lavoro immenso del vincitore del premio nobel Daniel Kahneman ci addentriamo nel complicato mondo della mente e di come funzionano questi due sistemi di pensiero, perché a volte cadiamo in trappole cognitive e una volta compreso come funziona possiamo decidere quale dei due sistemi usare.





Pensieri Lenti e veloci è un opera d’arte e un tassello fondamentale del percorso che stiamo affrontando in libri per il successo, comprendere le trappole cognitive della mente ci aiuta ad evitarle, queste sono:






  • BIAS




  • EURISTICHE





per chiunque volesse provare l’esperimento che trattiamo nel podcast trovate qui sotto il video del suo autore





Scopri ascoltando il podcast come funziona il sistema 1 del cervello, veloce, impulsivo, automatico, basato sugli istinti e le intuizioni, e il sistema 2, lento, pigro, ma in grado di calcoli, analisi elaborate e capace di trovare soluzioni a problemi complessi, di contro questo sistema brucia tantissime calorie, per questa ragione lo usiamo poco o niente.





NOTE SULL’AUTORE





Daniel Kahneman, classe 1934, psicologo israeliano, vince un nobel grazie agli studi di finanza comportamentale, il suo lavoro di analisi delle trappole cognitive, i Bias e le Euristiche, in questo libro è immenso e di grande valore per chiunque abbia un interesse in tematiche del genere, risultando essere un libro chiave dell’argomento.







Moondo
https://moondo.info/pensieri-lenti-e-veloci/?utm_source=Blogger

Commenti

Post popolari in questo blog

Letture estive: “Io sono il Potere”, ovvero il cinismo rarefatto

Riserva Naturale Lago di Posta Fibreno: un’oasi verde al confine tra Lazio, Molise e Abbruzzo!

Un pezzo di pane (da un racconto di Ignazio Silone)