Inflazione per ridurre il debito? Soluzione impraticabile...

La cura più veloce per far abbassare il debito è l’inflazione, cioè la tassazione occulta di chi ha comprato titoli e si vede ricompensato con dividendi inferiori all’aumento dei prezzi e l’erosione progressiva del valore del capitale. Non essendo però l’inflazione nelle nostre mani, ma in quelle della BCE, questa soluzione è impraticabile. Nel contratto di governo tra Movimento 5 Stelle e Lega c’è scritto: «L’azione del governo sarà mirata a un programma di riduzione del debito pubblico...» attraverso una «crescita del Pil, da ottenersi con un rilancio sia della domanda interna dal lato degli investimenti ad alto moltiplicatore e politiche di sostegno del potere di acquisto delle famiglie, sia della domanda estera...».





Carlo Cottarelli
Carlo Cottarelli

Carlo Cottarelli: «Quindi, più soldi in tasca agli italiani, più crescita, meno debito. Non entro nei motivi teorici per cui questo non funziona. Dico solo che i Paesi che hanno ridotto il debito negli ultimi 70 anni non hanno mai seguito questo approccio. Che non ci abbia pensato nessuno?» [Cottarelli, Sta].





[sc name="abbanteprima"]

Moondo
https://moondo.info/inflazione-per-ridurre-il-debito-soluzione-impraticabile/

Commenti

Post popolari in questo blog

La casa di Magnum P.I. verrà demolita segnando la fine di un'era

Porta scorrevole esterno muro: una scelta di design

The Real Kattegat: sai dove si trova realmente questa terra?