Luoghi inquietanti in Italia, un viaggio tra mistero e terrore

Che il nostro Bel Paese è ricco di bellezze artistiche, paesaggistiche e culturali lo sappiamo tutti. Quello che non tutti sanno però, è che ci sono anche luoghi inquietanti in Italia, legati a leggende capaci di far tremare anche il visitatore più coraggioso.


Luoghi inquietanti in Italia, un viaggio tra mistero e terrore


Siete avventurieri e cercate sempre nuovi posti da visitare che lasciano il segno nei vostri ricordi? Ecco a voi un itinerario che non dimenticherai di certo! Sono alcuni dei luoghi inquietanti in Italia, i più strani e curiosi del paese.

Le catacombe di Palermo


Lo stato di conservazione degli innumerevoli cadaveri esposti rendono il cimitero del Convento dei Frati Cappuccini, conosciuto come le Catacombe dei Cappuccini di Palermo, uno dei luoghi più impressionanti da visitare al mondo. Uno spettacolo macabro che mette in evidenza gli usi, i costumi e le tradizioni della società cittadina palermitana che visse dal XVII al XIX secolo.

Le catacombe si compongono di lunghe gallerie comunicanti scavate nel tufo, per un'estensione di circa 300 mq. In questi saloni sono custoditi circa 2.000 scheletri e corpi mummificati, rendendo di fatto le Catacombe di Palermo la collezione di mummie più ampia e straordinaria del mondo. Le mummie venivano collocate in corridoi distinti in base a professione, sesso, status sociale.

In fondo al primo corridoio delle Catacombe dei Cappuccini di Palermo, nella cappella di Santa Rosalia si trova quella della piccola Rosalia Lombardo, una bambina di due anni morta nel 1920, incredibilmente conservata e dal commovente aspetto di una bimba che sembra solo addormentata. Soprannominata appunto "la bella addormentata di Palermo", la piccola Rosalia è la più bella mummia del mondo.

[caption id="attachment_12928" align="alignnone" width="1000"]luoghi inquietanti in Italia Le catacombe di Palermo (www.maxisciences.com)[/caption]

Il manicomio dei bambini fantasma di Aguscello


L'ex manicomio di Aguscello , a Ferrara, era destinato alla cura dei bambini con problematiche. I bambini però venivano trattati con modi violenti e custoditi in condizioni fatiscenti. Venivano poi "curati" con una terapia elettroshock. Intorno agli anni '70 l'ospedale psichiatrico venne definitivamente chiuso e, prima della chiusura, tutti i bambini rinchiusi trovarono la morte in circostanze misteriose, a causa di un incendio doloso. Oggi l'ex manicomio di Aguscello si dice sia infestato dalle piccole anime che non si sono ancora rassegnate alla loro morte.

La "casa delle anime" di Voltri


Sono tante le leggende che ruotano intorno alla Casa delle Anime (o Cà de Anime) di Voltri. E'da sempre teatro di episodi strani e sinistre apparizioni, tanto che è stato inserito in parecchie guide (anche straniere) dedicate al mondo del paranormale. Durante il Medioevo, era adibita a locanda e, come narra la leggenda, i locandieri durante la notte uccidevano gli ospiti per derubarli dei pochi averi che portavano con se.

Quando la voce cominciò a diffondersi iniziarono le indagini, nel terreno attorno all'edificio furono scoperti i cadaveri dei poveri malcapitati. I proprietari furono condannati e giustiziati. In seguito a queste macabre vicende, la casa rimase disabitata fino dopo la seconda guerra mondiale. Venne poi abitata da una famiglia che, in preda alla disperazione a seguito delle continue urla e lamenti che si udivano e all'apparizione dello spirito di una ragazza, abbandonarono per sempre la casa. Oggi la struttura viene visitata esclusivamente dagli amanti del brivido.
Moondo
https://viaggiare.moondo.info/luoghi-inquietanti-in-italia-un-viaggio-tra-mistero-e-terrore/

Commenti

Post popolari in questo blog

La casa di Magnum P.I. verrà demolita segnando la fine di un'era

Porta scorrevole esterno muro: una scelta di design

The Real Kattegat: sai dove si trova realmente questa terra?