Attenzione a questo slime, ritirato dal commercio perché tossico

I vostri bambini amano giocare con gli slime? Fate attenzione a questa marca che da pochi giorni è stata ritirata dal commercio in quanto contiene quantità oltre i limiti di sostanze tossiche.


Attenzione a questo slime, ritirato dal commercio perché tossico


Avete ben presente quella sostanza viscida e colorata che vediamo ultimamente tra le mani dei bambini, vero? Bene, se anche il tuo bambino adora giocare con gli Slime, devi sapere che il Ministero della Salute ha disposto il ritiro dl commercio di un tipo in particolare, per il rischio chimico/cancerogeno. Come riportato su un comunicato del dicastero pubblicato sul sito, in questa sostanza è stata riscontrata la presenza di Boro e Cromo VI in quantità superiore ai limiti previsti.

Il prodotto in questione è "BARREL-O-SLIME EVERY NOISE PUTTY", a marca Every Srl, proveniente dalla Cina, ritirato dal mercato e segnalato lo scorso 13 giugno sul portale del Ministero stesso. Si tratta di tre barattoli di "slime" con nomi diversi, ma tutti prodotti da Every srl. E riportano i codici a barre 94199019090 07 (codice AZ900), 94199019090 14 (codice AZ901), 94199019900 05 (codice AZ900P) e 94199019090 21(codice AZ902).

[caption id="attachment_17464" align="alignnone" width="640"]slime Attenzione a questo slime, ritirato dal commercio perché tossico (copykat.com)[/caption]

Un pericolo per tutti i bambini


Si ricorda anche che, lo slime è una gelatina che, oltre ad essere tossica, se ingerita o inalata può creare danni alle mucose nasali e alle prime vie respiratorie. Perché non  è estraibile con pinze ed uncini ed è radio-trasparente e quindi poco difficilmente visibile con esame radiologico.

Slime fatto in casa


Molti bambini si divertono a realizzare in casa il proprio slime, potrebbe essere in parte una soluzione per evitare di acquistare prodotti tossici.
Moondo
http://mamma.moondo.info/?p=2836

Commenti

Post popolari in questo blog

La casa di Magnum P.I. verrà demolita segnando la fine di un'era

Viaggio in Sardegna, a Cagliari, tra eresie eretici e coscienze sporche

Cara mamma, sai qual è il peso corretto di tuo figlio?