Scopriamo le faggete vetuste italiane Patrimonio dell'Unesco, grande ricchezza naturale della nostra terra

La bella stagione porta gli amanti delle camminate e delle escursioni ad esplorare parchi, boschi e percorsi per godersi una giornata all’aria aperta in mezzo alla natura. Proprio in Italia si trovano faggete vetuste dichiarate patrimonio dell’Unesco, che vale la pena ammirare.


Insieme a quelle di altri paesi europei anche quelle italiane sono rientrate nella lista dell’Unesco, le faggete antiche sono davvero tante nel nostro bel Paese e lo arricchiscono per la biodiversità animale e vegetale.

[caption id="attachment_11615" align="aligncenter" width="1024"]faggete vetuste Foresta vetusta (blogspot.com)[/caption]

Le faggete hanno iniziato a diffondersi in tutta Europa alla fine dell’ultima Era Glaciale, ad oggi sono state valorizzate dall’Unesco a cominciare con i boschi della Slovacchia, Ucraina e Germania. Poi, nel luglio 2017, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) ha inserito anche le faggete di Italia, Spagna, Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Romania e Slovenia

La tutela Unesco riuscirà a proteggere questi luoghi meravigliosi, alcuni già preservati dai parchi nazionali. Scopriamo quali sono le faggete vetuste italiane che rientrano nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.

Le faggete del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (a Villavallelonga-Valle Cervara, Lecce nei Marsi-Moricento, Pescasseroli-Coppo del Principe e Coppo del Morto, Opi-Val Fondillo); quella di Sasso Fratino (Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi), la Foresta Umbra (Parco Nazionale del Gargano), di Cozzo Ferriero (Parco Nazionale del Pollino), del Monte Cimino (Soriano nel Cimino) e di Monte Raschio (Parco Naturale Regionale di Bracciano-Martignano).

Si tratta di foreste secolari molto importanti dal punto di vista naturalistico grazie alla loro biodiversità. In Italia ci sono faggi che hanno quasi 600 anni, tra i più vecchi d’Europa, sono quelli più a sud di tutto il Vecchio Continente, e sono anche tra i più alti, visto che arrivano fino a 50 metri.
Moondo
http://viaggiare.moondo.info/scopriamo-le-faggete-vetuste-italiane-patrimonio-dellunesco/

Commenti

Post popolari in questo blog

La casa di Magnum P.I. verrà demolita segnando la fine di un'era

Mal di schiena? Attenzione alle posture scorrette!

Settimana 31: come affrontare i disagi