Employee wellbeing, ovvero wellbeing aziendale

Il wellbeing è qualcosa di molto diverso dal welfare aziendale, si potrebbe dire che il welfare è una delle componenti del wellbeing.





Il wellbeing ha a che fare con il benessere delle persone anche nel luogo di lavoro; costituisce un vero e proprio asset aziendale e visto che sta diventando sempre più difficile per le aziende attrarre e trattenere talenti, investire nel benessere delle persone che in azienda lavora diventa centrale.





Per approfondire questo tema ho selezionato questi 5 libri.






  1. 𝗪𝗲𝗹𝗹𝗕𝗲𝗶𝗻𝗴 di Marianna Benatti《Solo persone in salute e felici possono far emergere le soft skills essenziali per portare valore aggiunto in azienda. Sensibilizzazione alla cura di sé e all’economia della felicità, come base per un modo nuovo di fare impresa. 》Il wellbeing come 《ingrediente attrattivo di un employer branding di successo ed elemento rilevante di una strategia di responsabilità sociale d’impresa.》





𝗪𝗲𝗹𝗹𝗕𝗲𝗶𝗻𝗴





  1. 𝗪𝗲𝗹𝗹𝗯𝗲𝗶𝗻𝗴 𝗿𝗲𝘃𝗼𝗹𝘂𝘁𝗶𝗼𝗻 di Alberto Ronco e Eleonora ValèQuesto libro rappresenta un manifesto che intende superare 《il concetto stesso di welfare, in una visione ampia e strategica del Corporate Well-being come leva di vantaggio competitivo per il business.》Il libro ci porta 《nel mondo del Benessere da un nuovo punto di vista: quello finalizzato a creare una cultura del lavoro sana, positiva e appagante tramite l’ascolto, il feedback e l’esempio concreto.》




  2. Mental Health and Wellbeing in the Workplace di Gill Hasson e Donna Butler.《Questo libro completo affronta la gamma di questioni relative alla salute mentale e al benessere negli ambienti di lavoro, fornendo a tutti i soggetti coinvolti assistenza informativa e pratica. Spiega perché comprendere la salute mentale è importante e il suo impatto su aziende e dipendenti.》




  3. Make Work Healthy di John Ryan e Dr. Michael Burchell 《un approfondito manuale di istruzioni per migliorare le prestazioni organizzative con un nuovo approccio alla gestione della forza lavoro in cui gli autori si concentrano sulla salute sul posto di lavoro, in senso lato, come un modo per focalizzare l’attenzione dell’organizzazione sulla cultura, sullo sviluppo della capacità lavorativa, sulla produttività e sulla sostenibilità.》




  4. 𝗙𝗲𝗹𝗶𝗰𝗶𝘁𝗮̀ 𝗮𝗹 𝗹𝗮𝘃𝗼𝗿𝗼. 𝗗𝗮𝗹 𝗯𝗲𝗻𝗲𝘀𝘀𝗲𝗿𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗽𝗿𝗼𝗱𝘂𝘁𝘁𝗶𝘃𝗶𝘁𝗮̀ 𝗰𝗼𝗻 𝗶𝗹 𝗰𝗵𝗶𝗲𝗳 𝗵𝗮𝗽𝗽𝗶𝗻𝗲𝘀𝘀 𝗼𝗳𝗳𝗶𝗰𝗲𝗿 di Vanessa Ruffini La situazione post pandemia che stiamo vivendo evidenzia la necessità di prendersi cura del benessere dei lavoratori. L’autrice lavora come Chief Happiness Office, ovvero come responsabile del benessere dei lavoratori e porta la sua testimonianza su come le persone siano più produttive se vengono trattate come esseri umani e non come numeri.



Moondo
https://moondo.info/employee-wellbeing-ovvero-wellbeing-aziendale/?utm_source=Blogger

Commenti

Post popolari in questo blog

Letture estive: “Io sono il Potere”, ovvero il cinismo rarefatto

Riserva Naturale Lago di Posta Fibreno: un’oasi verde al confine tra Lazio, Molise e Abbruzzo!

Un pezzo di pane (da un racconto di Ignazio Silone)