I benefici del cioccolato: una sola barretta può aiutare la memoria, la cognizione, le difese immunitarie e l'umore!

Nuovi studi approfondiscono il discorso che lega il cioccolato fondente alla salute. Sembrerebbe che questo delizioso alimento, oltre a migliorare la funzione della memoria, soprattutto con l’avanzare dell’età, aiuterebbe anche l’umore e il sistema immunitario.


I benefici del cioccolato alleato del cervello


All’incontro annuale 2018 dell’Experimental Biology a San Diego, sono stati presentati due lavori condotti dai ricercatori della Loma Linda University, in California riguardo alle potenzialità benefiche del cioccolato. Nuove scoperte sono state fatte in merito attribuendo al cioccolato, per la precisione quello fondente, altre proprietà che lo rendono un alleato per la salute.

[caption id="attachment_10289" align="aligncenter" width="838"]benefici del cioccolato I benefici della cioccolata. Photo credit:
Charisse Kenion by unsplash.com[/caption]

Il primo studio sul cioccolato


Il primo studio ha esaminato il comportamento del cervello subito dopo l’assunzione di una barretta di cioccolato fondente. Gli esami hanno rilevato che le onde gamma (ovvero le onde associate ad un picco molto alto di concentrazione e di funzionalità cognitiva) aumentavano nelle regioni della cognizione e della memoria. Questi cambiamenti significativi però non sono stati riscontrati in un secondo esame effettuato a circa un’ora di distanza dall’assunzione dell’alimento. Questo significa che gli effetti positivi del cioccolato fondente sul cervello non durano più di un'ora.

Gli studiosi hanno così affermato che 48 g (circa il peso di una barretta) di cacao al 70% migliora la neuroplasticità, portando benefici comportamentali e migliorano la salute del cervello.

Il secondo studio afferma che...


Nel secondo studio i volontari hanno mangiato la stessa varietà e quantità di cioccolata ogni giorno per una settimana. Alla fine della settimana sono stati analizzati i campioni di sangue di ciascun partecipante, e le analisi hanno dimostrato che i geni coinvolti nella risposta immunitaria, come quelli noti per attivare i globuli bianchi, sono stati potenziati. Mentre i geni legati all'infiammazione avevano un'espressione ridotta ed era aumentata anche l'espressione di geni noti per essere coinvolti nella segnalazione neurale e nella percezione sensoriale.

Per molto tempo gli scienziati hanno affermato quanto il cioccolato e lo zucchero contenuto in esso migliorino l’umore, ma questa ricerca approfondisce ancora di più la questione fornendo un quadro più completo. I ricercatori affermano che i benefici neurologici del cacao possono essere ricondotti direttamente ai suoi polifenoli o antiossidanti.

La ricerca ha dimostrato che anche porzioni relativamente piccole di cioccolato possono avere effetti significativi sull’ stato d’animo di una persona e sulle sue capacità cognitive.

In futuro i ricercatori prevedono di allargare il campo di analisi, coinvolgendo più partecipanti nello studio e modificando il dosaggio di cioccolato per vedere i suoi effetti.
Questi studi mostrano che maggiore è la concentrazione di cacao, maggiore è l'impatto positivo sulla cognizione, la memoria, l'umore, l'immunità e altri effetti benefici.
Un’ottima scusa per i golosi di tutto il mondo che si sentiranno meno in colpa a mangiare cioccolato tutti i giorni!
Moondo
http://mangiare.moondo.info/i-benefici-del-cioccolato-una-sola-barretta-puo-aiutare-la-memoria-la-cognizione-le-difese-immunitarie-e-lumore/

Commenti

Post popolari in questo blog

La casa di Magnum P.I. verrà demolita segnando la fine di un'era

Porta scorrevole esterno muro: una scelta di design

The Real Kattegat: sai dove si trova realmente questa terra?