Cara mamma, sai qual è il peso corretto di tuo figlio?

Tra i pensieri che tengono svegli i genitori (le mamme in mod particolare) è il corretto peso del proprio bambino. Dalla nascita, il peso del bambino deve andare ad aumentare costantemente e correttamente: cara mamma sai qual è il peso corretto di tuo figlio? Ecco dei consigli riguardanti il rapporto età/peso genericamente corretto.


Crescita nei primi 3 mesi


[caption id="attachment_2256" align="aligncenter" width="684"]peso corretto Primi 3 mesi di vita del bambino (https://static.bimbisaniebelli.it/)[/caption]

Alla nascita un bambino ha, escluse eccezioni, un peso che oscilla tra 2,5kg ed i 4kg. Può, comunque, accadere che il bimbo non raggiunga questa fascia di peso per diverse motivazioni:

Esistono dei casi in cui il bambino possa nascere anche con un peso superiore ai 4 kg. Ciò può accadere o per un classico fattore ereditario, oppure per un problema di diabete gestionale avuto dalla mamma.

Dopo la nascita, solitamente, avviene il cosiddetto calo fisiologico: una perdita di peso nei primi 3 giorni di vita. Il calo fisiologico è dovuto ad un’emissione del meconio e dell’urina. A partire dalla settimana successiva al parto, il bambino torna a prendere peso regolarmente. Da questo momento, il nascituro dovrebbe prendere dai 150 ai 200 gr a settimana. L’oscillazione del peso che si acquisisce, varia a seconda della quantità di latte che il bambino riesce ad ingerire. Occorre tenere presente che i bambini allattati al seno prendono più peso rispetto ai piccoli alimentati con latte artificiale.

Crescita dai 3 ai 6 mesi


Superati i primi 3 mesi di vita, la crescita del bambino inizia a rallentare leggermente. Il peso aumenterà in modo più stabile e costante di circa 150 gr a settimana. Sicuramente il pediatra, attraverso i controlli periodici, saprà dirvi se il piccolo sta crescendo correttamente. Intanto potete farvi un’idea dell’andamento della crescita del vostro bambino calcolando se, al V mese di vita, il neonato ha raggiunto un peso pari al doppio di quello della nascita.

Altra regola fondamentale: prima di preoccuparsi, bisogna ricordare che ogni bimbo è diverso dall’altro e quindi, la crescita fisica, come quella psicomotoria, non è uguale per tutti. Nel nostro caso, il dato più importante è che il bambino non prenda troppo peso, né tantomeno troppo poco. Un altro dato che ci fa comprendere il corretto andamento di crescita del bambino è la costanza: nel caso in cui notate che la sua crescita presenti una battuta d’arresto, chiedete consiglio al vostro pediatra.

Crescita dai 6 ai 12 mesi


[caption id="attachment_2258" align="aligncenter" width="729"]peso corretto Crescita del bambino dopo lo svezzamento (http://static.pourfemme.it)[/caption]

Dopo i 6 mesi di vita, le abitudini alimentari del bambino cambiano poiché entro i 9 mesi, di solito, lo svezzamento è stato portato a termine. Quindi, la sua crescita non può più essere controllata settimanalmente ma mensilmente: in genere si prendono circa 500 gr ogni 30 gg. Tenete conto che oltre al cambiamento di alimentazione, bisogna calcolare il cambiamento di attività: il vostro bambino inizierà a perlustrare, muoversi e quindi a bruciare più calorie. Con l’avvicinamento ai 12 mesi il peso acquisito da 500 gr al mese dovrebbe aggirarsi attorno ai 700 gr. Quando il piccolo compie il suo primo anno di vita, dovrebbe aver raggiunto un peso che si aggira intorno al triplo di quello della nascita!
Moondo
http://mamma.moondo.info/cara-mamma-sai-qual-peso-giusto-figlio/

Commenti

Post popolari in questo blog

La casa di Magnum P.I. verrà demolita segnando la fine di un'era

Mal di schiena? Attenzione alle posture scorrette!

Settimana 31: come affrontare i disagi