Settimana 15: salute e sicurezza alimentare e sul lavoro

Forse avete sentito parlare dei rischi correlati alla gravidanza. Alcuni sono veri altri si basano su informazioni errate. Vediamo a partire dalla settimana 15 quali accortezze è bene avere per la salute del nostro bambino.


Settimana 15: salute e sicurezza sul lavoro


Durante il periodo della gravidanza e a partire dalla settimana 15, se lavorate con sostanze pericolose come agenti chimici, o la vostra professione prevede che solleviate pesi considerevoli, potreste mettere a rischio la salute vostra e del vostro bambino. Il datore di lavoro deve offrirvi una sistemazione alternativa se la vostra gravidanza è considerata rischiosa. Se siete preoccupate dei rischi sul lavoro parlatene con il medico, il datore di lavoro o i rappresentanti sindacali.

Una preoccupazione diffusa tra le lavoratrici è che stare seduti tutto il giorno davanti a un videoterminale danneggi il feto in sviluppo. Recenti ricerche non hanno riscontrato alcuna evidenza che ciò rappresenti un rischio.

Settimana 15: rischi per la salute.


In gravidanza dovete evitare di mangiare latte non pastorizzato e prodotti contenenti latte non pastorizzato, patè di carne, pesce o verdura, formaggi molli e gorgonzola, pasti a base di pollame precotto e refrigerato e insalate pronte (a meno che non vengano lavate accuratamente) a causa del rischio di listeriosi.




[caption id="attachment_2742" align="alignnone" width="1200"]settimana 15 Settimana 15: salute e sicurezza alimentare e sul lavoro (www.inran.it)[/caption]

Listeriosi in gravidanza


Listeria monocytogenes e il batterio responsabile della listeriosi in esseri umani e animali. E' infatti probabile che il latte e la carne degli animali portatori del batterio siano infetti. Il batterio viene di solito distrutto con la pastorizzazione di latte e latticini. Tuttavia, se il cibo contaminato viene refrigerato, il batterio continua a moltiplicarsi. La listeriosi può diffondersi anche per contatto diretto con animali infetti.

Toxoplasmosi in gravidanza


La toxoplasmosi è una malattia che colpisce esseri umani e animali, estremamente pericolosa se contratta in gravidanza perché può provocare l'aborto o gravi malformazioni fetali. La malattia viene contratta mangiando carne cruda o poco cotta, oppure venendo a contatto con feci di gatto. L'infezione può essere presa anche dalle pecore nel periodo della filatura. Poiché è del tutto possibile che abbiate contratto l'infezione senza accorgervene, dovete sottoporvi a un esame del sangue per vedere se siete immuni. Se siete immuni il bambino è al sicuro.

Se invece scoprite di non essere immuni dalla toxoplasmosi, dovete osservare alcune precauzioni per tutta la gravidanza:
  • Evitate la carne non completamente cotta,

  • Lavate le mani, utensili da cucina e qualsiasi superficie dopo aver preparato carne cruda.

  • Lavate frutta e verdura per rimuovere ogni traccia di terreno.

  • Evitate il latte di capra non pastorizzato e tutti i suoi derivati.

  • Indossate i guanti di gomma quando fate giardinaggio e lavatevi le mani subito dopo.

  • Coprite le sabbiere dei vostri bambini in giardino per evitare che i gatti le usino come lettiere.

  • Indossate sempre guanti di gomma quando maneggiate la lettiera del gatto e lavate le mani e guanti subito dopo.

Settimana 15: Sicurezza alimentare


Evitate di esporvi a rischi durante la gravidanza osservando le seguenti precauzioni alimentari:
  • Lavare frutta, verdura e insalata, compresa quella confezionata, in modo accurato.

  • Non mangiate carne cruda o poco cotta.

  • Le uova devono essere ben cotte e tutti i latticini pastorizzati.

  • Evita di mangiare i formaggi molli e di importazione, come il Brie o il Camembert, il gorgonzola e quelli prodotti con latte di pecora e capra, a causa del rischio di listeriosi.

  • Non mangiate fegato e prodotti derivati come paté e salsicce. Contengono elevati livelli di vitamina A tossica in quantità eccessive.

  • Evitate cibi precotti e refrigerati, e i molluschi.

  • Tenere il frigorifero sotto i 5 gradi e non risurgelare cibi già scongelati.

  • Prestate particolare attenzione all'igiene della cucina.

  • Non mangiate cibo oltre la data di scadenza indicata sulla confezione.

Settimana 15: Il bambino cresce


Nella settimana 15 si sta sviluppando lo scheletro fetale e le gambe sono più lunghe delle braccia. La peluria sulla testa diventa più fitta e il feto ha ciglia e sopracciglia. È probabilmente in grado di sentire ora e il liquido amniotico è un eccellente conduttore sonoro per cui riesce a sentire i borborigmi del vostro stomaco e il battito del vostro cuore, nonché il suono della vostra voce. Il feto è lungo 12 cm e pesa Ora 100 grammi.

Settimana 15: voi è il vostro corpo


Il cuore è di dimensioni aumentate per sostenere la maggior richiesta di sangue in circolo nel vostro organismo e il bisogno di ossigeno del feto incrementando la propria gittata del 20%. Vi sentirete più energiche di prima e questo è un buon momento per fare una vacanza prima del parto.
Moondo
http://mamma.moondo.info/?p=2736

Commenti

Post popolari in questo blog

La casa di Magnum P.I. verrà demolita segnando la fine di un'era

Viaggio in Sardegna, a Cagliari, tra eresie eretici e coscienze sporche

Cara mamma, sai qual è il peso corretto di tuo figlio?