La Grande Moschea Bianca di Abu Dhabi in onore di Sheikh Zayed

La Grande Moschea Sheik Zayed è una delle più grandi moschee al mondo, una vera e propria opera d’arte architettonica. Scopri con noi la Grande Moschea Bianca di Abu Dhabi.


Dove si trova la Grande Moschea Bianca?


[caption id="attachment_11122" align="aligncenter" width="960"]moschea La Grande Moschea Bianca di Abu Dhabi in onore di Sheikh Zayed (foto by Pixabay)[/caption]

La Grande Moschea Bianca è stata costruita nella capitale degli Emirati Arabi Uniti. Abu Dhabi è una città nota per il lusso e la richezza di cui godono tutti i suoi cittadini. La città regala al visitatore anche lo sfarzo di opere e attrazioni di spicco della cultura locale. Tra le opere più belle, sicuramente, quella che attira di più l’attenzione è la Grande Moschea Sheikh Zayed.

Si tratta di un vero capolavoro architettonico voluto da Sua Eccellenza Sheikh Zayed Bin Sultan Al Nahyan, che al momento della realizzazione dell’opera era presidente degli Emirati Arabi Uniti e regnante di Abu Dhabi. Proprio in onore di questa personalità di spicco la Moschea porta il suo nome. Sheikh Zayed è considerato il padre fondatore degli Emirati Arabi Uniti e quindi occorreva realizzare qualcosa di maestoso in suo onore. Infatti, la prima cerimonia ospitata nella moschea è stato proprio il funerale dello Sceicco Zayed, il cui corpo è stato sepolto qui.

La Grande Moschea Sheikh Zayed


Il progetto della moschea è nato da un disegno marocchino, a cui successivamente sono state aggiunte dei particolari delle tradizioni del design turco. I lavori per la costruzione della Grande Moschea Sheikh Zayed sono cominciati nel 1996. Il progetto era trasformare la moschea in un’opera che “unisca il mondo”. Proprio a tale scopo sono stati utilizzati materiali provenienti da molti paesi diversi, tra cui la nostra Italia. Ma facendo anche riferimento all’artigianato della Germania, del Marocco, dell’Iran, Cina, Grecia e tanti altri ancora. I lavori di costruzione della Grande Moschea Sheikh Zayed sono terminati nel 2007.

Ad opera ultimata la moschea può ospitare fino a 40.960 fedeli, poiché si snoda su 22.412 metri quadrati di superficie. La bellezza e la maestosità dell’opera sono raffigurate dalle 82 cupole. Ogni cupola è stata decorata in marmo bianco dal design di tradizione marocchina. Il cortile interno è completamente ricoperto dagli spettacolari mosaici italiani. La moschea è illuminata dai sette lampadari in oro 24 carati, con centinaia di cristalli Swarovski. Nella cupola principale, si trova il lampadario più grande del mondo con 10 metri di diametro e 15 metri d’altezza per un peso di 9 tonnellate.

Ma i record non sono ancora terminati. All’interno della mosche si trova il più grande tappeto fatto a mano del mondo: misura 7.119 metri quadrati. La straordinaria bellezza della moschea continua con le decorazioni dei muri interni lavorate con tessere di mosaico in vetro e oro 24 carati. Inoltre, ci sono oltre 1096 colonne rivestite con pannelli di marmo fatti a mano ricoperti di pietre semi preziose, come lapislazzuli, ametiste, madreperla.

La moschea cattura lo sguardo non solo per la sua maestosità e ricchezza, ma anche per l’effetto di lici e rilflessi che la superficie bianca emana a contatto con i raggi del sole. Durante la notte, invece, questi giochi di luce sono sostituiti da un sistema di illuminazione unico nel suo genere, che rispecchia le fasi lunari. Il tutto decorato con le scintillanti vasche d'acqua riflettenti che circondano la moschea, amplificandone la bellezza.
Moondo
https://viaggiare.moondo.info/la-grande-moschea-bianca-di-abu-dhabi-in-onore-di-sheikh-zayed/

Commenti

Post popolari in questo blog

La casa di Magnum P.I. verrà demolita segnando la fine di un'era

Mal di schiena? Attenzione alle posture scorrette!

Settimana 31: come affrontare i disagi