Cibi a zero calorie o zucchero? Entrambi possono essere nocivi per la salute in ugual modo

L’eccessivo consumo di zucchero, lo sappiamo, può causare obesità, diabete e problemi al fegato. Ma un recente studio ha dimostrato come questi pericoli siano presenti anche assumendo cibi a zero calorie per via dei dolcificanti artificiali contenuti in essi, che possono creare altrettanti problemi come il normale zucchero.


C'è differenza tra edulcoranti e zucchero quando si parla di salute?


La ricerca è stata presentata dal ricercatore Brian Hoffmann, alla riunione annuale dell'American Physiological Society durante la riunione di Biologia Sperimentale del 2018 il 22 aprile a San Diego.

[caption id="attachment_10329" align="aligncenter" width="750"]cibi a zero calorie Bibita zuccherata. Photo credit: Artem Bali by unsplash.com[/caption]

"Nonostante l'aggiunta di questi dolcificanti artificiali non calorici alle diete quotidiane, c'è stato un drastico aumento dell'obesità e del diabete", ha affermato Hoffmann. "Nei nostri studi, sia lo zucchero che i dolcificanti artificiali sembrano mostrare effetti negativi legati all'obesità e al diabete, anche se attraverso meccanismi molto diversi l'uno dall'altro."

I dolcificanti artificiali sono spesso aggiunti al cibo, specialmente nei prodotti a basso contenuto di zuccheri. Questo è il primo studio che pone l’attenzione su come questi possano essere dannosi per la salute. I ricercatori hanno monitorato gli effetti dello zucchero e dei dolcificanti artificiali su topi e colture cellulari.

Dopo tre settimane di dieta ricca di glucosio o dolcificante artificiale, hanno notato come la quantità di sostanze biochimiche, grassi e amminoacidi nel sangue era diversa. Gli edulcoranti artificiali hanno cambiato il metabolismo dei grassi e dell'energia. In particolare, il potassio acesulfame k si è accumulato nel sangue e ha danneggiato le cellule del rivestimento dei vasi sanguigni. I ricercatori hanno osservato che possono danneggiare il sistema cardiovascolare.

Lo studio non sa affermare quale tra zucchero o dolcificanti artificiali sia peggiore a lungo termine, la soluzione definitiva è quella di ridurre gli edulcoranti in generale. La dose giornaliera consigliata è di 25 g al giorno, anche se mediamente se ne mangia quasi cinque volte in più. È importante saper riconoscere quali alimenti ne contengono così da poterli evitare, come per esempio bevande, yogurt e sughi per la pasta, senza fidarsi dei prodotti a zero calorie e preferendo un alimento naturalmente a basso contenuto di zucchero.
Moondo
http://mangiare.moondo.info/cibi-a-zero-calorie-o-zucchero-entrambi-possono-essere-nocivi-per-la-salute-in-ugual-modo/

Commenti

Post popolari in questo blog

La casa di Magnum P.I. verrà demolita segnando la fine di un'era

Viaggio in Sardegna, a Cagliari, tra eresie eretici e coscienze sporche

Cara mamma, sai qual è il peso corretto di tuo figlio?