Come preparare un uovo in camicia perfetto? Scopri i segreti per non sbagliare!

Preparare l’uovo in camicia è per molti un incubo. In effetti all’apparenza sembra molto difficile da fare ma basta seguire qualche accorgimento e la riuscita è garantita. E’ tra l’altro un piatto che si presta a numerose varianti e accostamenti così da poter creare un piatto sempre nuovo e sfizioso. Ma iniziamo dalla base e vediamo quali sono i segreti per preparare un uovo in camicia perfetto.

Uova fresche


[caption id="attachment_8863" align="aligncenter" width="1280"]uovo in camicia Uovo in camicia (gqitalia.it)[/caption]

Per la riuscita del piatto per prima cosa dovete scegliere uova freschissime. Per verificarlo basta rompere un uovo in un piattino e se l’albume rimarrà compatto intorno al tuorlo vuol dire che è fresco. Se invece si allarga significa che l’uovo è vecchio e che in cottura l’albume difficilmente si avvolgerà intorno al tuorlo.

Procedimento


Versate l'acqua e l'aceto in una pentola con i bordi abbastanza alti, 10 gr di aceto per litro di acqua senza aggiungere sale. Mettetela sul fuoco e portatela ad una leggera ebollizione. Sgusciate delicatamente un uovo alla volta su un piattino facendo attenzione a non rompere il tuorlo. Con un cucchiaio create un vortice e fate scivolare al centro dello stesso l'uovo, abbassando la fiamma.
Il vortice farà in modo che l’albume si avvolga attorno al tuorlo così da dargli una forma regolare. Cuocere fino a che l’albume non si sarà rassodato e il tuorlo resterà morbido, e poi scolatelo.

Attenzione!


  1. Se l’albume non si raccoglie intorno al tuorlo vuol dire che il vortice creato dal cucchiaio non è abbastanza forte, quindi girate il cucchiaio nell’acqua in modo lento e regolare senza allargare troppo il diametro. Quando il vortice inizia a girare da solo togliete il cucchiaio e versato l’uovo.

  2. Se l’albume si disfa nell’acqua vuol dire che l’acqua bolle troppo, non deve raggiungere i 100° ma solo bollire debolmente.

  3. Se l’albume non si coagula in modo omogeneo vuol dire che avete salato l’acqua o c’è poco aceto. Le proteine delle uova diventano solide grazie al calore oppure grazie all’intervento di un ingrediente acido, il sale invece riduce la capacità dell’albume di coagularsi.


Moondo
http://mangiare.moondo.info/come-preparare-un-uovo-in-camicia-perfetto-scopri-i-segreti-per-non-sbagliare/

Commenti

Post popolari in questo blog

La casa di Magnum P.I. verrà demolita segnando la fine di un'era

Viaggio in Sardegna, a Cagliari, tra eresie eretici e coscienze sporche

Viaggio on the road: Las Vegas, benvenuti nella città del peccato